I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Pan di ramerino, ovvero il pane che profuma di rosmarino

Un panino morbido e dolce, fatto con ingredienti semplici. Di origine medievale, si prepara ancora oggi prima di Pasqua in Toscana

Pubblicato il 10/04/2020 da

Il Pan di ramerino, di origine medievale, è un panino toscano, e più specifico dell’area fiorentina, morbido e dolce fatto con ingredienti molto semplici. Ha uno stretto legame religioso, ed è legato al periodo antecedente la Pasqua (normalmente si preparava il giovedì Santo). Lo zucchero, come ingrediente, pare si sia aggiunto in tempi relativamente recenti. Io non ho usato dolcificanti, ma volendo un risultato più dolce, potete aggiungere alla ricetta gr. 100 di malto di riso o di miele.  Ne ho trovato diverse versioni e ho scelto quella che mi è sembrata più semplice. Ecco la ricetta tutta per voi.

PAN DI RAMERINO

Ingredienti

  • 500 g di farina di grano tenero integrale
  • mezzo cubetto di lievito di birra fresco
  • 150 gr. di uvetta
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 80 ml di olio d’oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • un pizzico di sale

Procedimento

Mettiamo in ammollo l’uvetta in poca acqua e il lievito in una ciotola con un poco di acqua tiepida. In un pentolino versiamo l’olio e gli aghi di rosmarino tritati. Scaldiamo l’olio e lasciamolo sulla fiamma bassa per pochi minuti.

In una ciotola più grande uniamo, mescolando, la farina e un pizzico di sale; aggiungere il lievito (sciolto), gr. 60 di olio con il rosmarino, l’uvetta. Versare l’acqua poco alla volta e impastare sino ad ottenere una palla liscia e omogenea (consistenza della pasta di pane). Mettere l’impasto a lievitare in una luogo tiepido e al riparo di correnti d’aria per circa 2 ore.

Su una spianatoia  cospargere un poco di farina e versare l’impasto lievitato; tagliarlo in pezzi di gr. 150 circa e formare delle palline. Disporre i panini su una teglia oliata, spaziandoli tra loro e lasciate lievitare ancora 30 minuti. Praticate una leggera croce sulla superficie dei panini, cospargeteli del restante olio con il rosmarino e  mettete in forno preriscaldato a 190° per circa 25 minuti.

Buon appetito.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 47,50 € invece che 95, con accesso illimitato, le lezioni del dott. Berrino e il suo prezioso contributo scientifico, 30 video-ricette scaricabili e stampabili.



banner basso postfucina





Elena Alquati

Elena Alquati
Food Consultant

Elena Alquati - Food Consultant consulente alimentare - Docente di cucina per la prevenzione - Autrice di diversi articoli e due libri: Nutrire la Bellezza - Nutrire il corpo e la mente editi da Giunti - Food Blogger ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che fanno invecchiare

Conoscere per evitare i cibi che causano l'invecchiamento del nostro organismo

La salute dei capelli passa dall’alimentazione

Anche la nostra dieta mediterranea ci può aiutare a mantenere e a riportare la salute nei nostri capelli

Riso con mandorle e friggitelli

Una ricetta sfiziosa e inusuale per sorprendere i vostri ospiti e deliziare il palato

Tortine di farro con marmellata al limone

La ricetta di oggi è perfetta sia per fare una colazione nutriente e golosa, sia per godersi una merenda squisita. Ecco cosa vi serve per prepararla e il procedimento

Come scegliere un dolcificante: tradizione o formule chimiche?

Eritritolo o malto? Ecco qualche strumento in più che ci possa guidare nella scelta del dolcificante più sano.

Corsi - Prevenzione a tavola

Estate, l’alimentazione corretta

Per tenere sotto controllo il caldo, per idratarsi correttamente e rinfrescarsi attraverso le scelte alimentari più corrette

Anguria beach, un fresco aperitivo

Concediamoci un po' di relax con un aperitivo estivo a base di anguria

Umeboshi: cos’è, benefici e ricette

Alla scoperta dell'Umeboshi, la prugna essiccata dalle meravigliose proprietà terapeutiche

Corsi - Prevenzione a tavola

Salsa verde all’acetosella

Anche se non conoscevo proprio questa pianta, nella mia ricerca di ricette tradizionali sono incappata in questa ricetta sfiziosa e semplicissima

Il Corso Base si arricchisce di un nuovo capitolo e due ricettari

La nostra scuola cerca di dare il meglio ogni giorno di più, per questo ci sembrava giusto fornire ulteriori strumenti di apprendimento e comprensione ai nostri allievi che vogliono cambiare la propria alimentazione

Stroncatura, l’antica ricetta calabrese

Oggi andiamo in Calabria per un primo che dentro contiene il sapore del mare e del grano, dei mercanti e dei contadini: la stroncatura è un piatto veloce che si prepara con pochissimi ingredienti

Menopausa, l’alimentazione che ne allevia i sintomi

Consigli alimentari e pratici per vivere la menopausa come un'opportunità e non come un disturbo

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Ecco la mia ricetta del migliaccio, un dolce a base di miglio e guarnito con la composta di albicocche

Combattere il caldo con la giusta alimentazione

Alcuni cibi e abitudini possono aiutarci a sopportare meglio le alte temperature di questo periodo

Treccine di mais senza glutine

Queste treccine si preparano in pochi minuti e si accompagnano benissimo ad una tazza di tè o un bicchiere di succo di frutta naturale