Gnocchi d’orzo: Marraconis de orgiu

Dalla civiltà sarda rurale, ecco una ricetta antica a base di cereali, fondamentali per un’alimentazione sana ed equilibrata: gli Gnocchi d’orzo, o per essere più precisi i Marraconis de orgiu! Nella tradizione venivano unicamente conditi con ricotta secca grattugiata, ma io oggi vi propongo questa ricetta con una piccola variante. Spero che vi piaccia.

RICETTA degli Gnocchi d’orzo (Marraconis de orgiu)

  • Impastiamo gr. 250 di farina di orzo decorticato con acqua calda salata (circa 70 ml), versandola piano sino ad ottenere un impasto sodo ed elastico.
  • Tirate dei bastoncini e fate dei cilindretti lunghi 2 cm
  • Schiacciate i cilindretti con il pollice su una forchetta (un tempo usavano il cesto di vimini) per dare la forma allo gnocchetto
  • Lessateli in acqua salata per pochi minuti (se li cuocete appena fatti), e condite con verdure, legumi o con erbe aromatiche

Fatemi sapere nei commenti come vi sono venuti! Trovate molte altre ricette si pasta fatta in casa nei nostri corsi sulla PASTA FRESCA e sulla PASTA RIPIENA.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 47,50 € invece che 95, con accesso illimitato, le lezioni del dott. Berrino e il suo prezioso contributo scientifico, 30 video-ricette scaricabili e stampabili.

Condividi il post

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

I nostri corsi
sono validati da:

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759