I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le bevande calde non uccidono il Coronavirus: ecco tutte le bufale

Nonostante il momento critico, girano in rete numerose bufale che spacciano consigli casalinghi per debellare il virus: non abboccate!

Pubblicato il 10/03/2020 da Prevenzione a tavola

Nonostante il momento critico, girano in rete numerose bufale che spacciano consigli casalinghi per debellare il coronavirus. Ovviamente si tratta di notizie false che non hanno alcun fondamento scientifico e che vengono messe in circolo solo per racimolare qualche click o per ignoranza. Non c’è niente di peggio, davanti a questa emergenza sanitaria, che affidarsi a notizie non verificate e farlocche. Al momento gli esperti stanno lavorando a un vaccino, ma ci vorrà ancora tempo prima di poterlo utilizzare.

Le norme anti-contagio

Nel frattempo le uniche armi che abbiamo a disposizione sono quelle che andiamo ripetendo da giorni: restare il più possibile in casa, lavarsi spesso le mani, non mangiare cibi crudi, pulire tutte le superfici con disinfettanti e alcol, starnutire e tossire nell’incavo del gomito, non toccarsi naso e bocca, evitare i luoghi affollati e rispettare la distanza di un metro tra le altre persone.

L’alimentazione che rafforza il sistema immunitario

E infine, fondamentale, mantenere uno stile di vita sano, anche in isolamento: fare qualche esercizio fisico e adottare uno stile alimentare sano e responsabile per rafforzare le difese immunitarie dell’organismo e prevenire infezioni virali e batteriche. Per questo motivo, visto il momento storico tanto cruciale, abbiamo deciso di mettere il nostro Corso online di cucina Prevenzione a tavola al 50%.

Occhio alle bufale

Ecco le bufale che circolano per combattere il coronavirus: non abboccateci! Come riporta Il Post:

Da diversi giorni circola un consiglio scientificamente infondato – e quindi pericoloso sul coronavirus (SARS-CoV-2), e cioè che si possa “uccidere” o “neutralizzare” con delle bevande calde, perché non resisterebbe a temperature superiori a 26-27 °C. Per lo stesso motivo, dice questa bufala, sarebbe utile esporsi al sole ed evitare le bevande ghiacciate, che invece aiutano il coronavirus. È completamente falso. Le nostre conoscenze sul coronavirus sono ancora limitate, ma questo lo sappiamo per certo: basta pensare al fatto che la nostra temperatura corporea è ben superiore, di circa 10 gradi, eppure il virus ci infetta. Se fosse vero, poi, vorrebbe dire che esiste un modo di evitare il contagio semplice, economico e alla portata di tutti, cosa che invece non esiste ancora. Ci sarà quando sarà sviluppato un vaccino.

Bere una bevanda calda può farci stare meglio se si è influenzati o raffreddati: ma è un modo di intervenire sui sintomi, per esempio alleviando i dolori di una gola infiammata, e non sulle cause dell’infezione. Possiamo insomma bere tutti i tè caldi e le tisane che vogliamo, senza però pensare che ci proteggano dal coronavirus.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 47,50 € invece che 95, con accesso illimitato, le lezioni del dott. Berrino e il suo prezioso contributo scientifico, 30 video-ricette scaricabili e stampabili.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dei Muffin alle carote con mandorle

Squisiti per merenda o per colazione, ma anche come dolcetto da gustare dopo cena guardando un film. Senza farine né zuccheri raffinati, naturalmente dolce

Abbuffarsi: ecco come vivere fino a 100 anni in salute

Lo dice la scienza

Ricetta: Alghe Hijiki con verdure all’aceto di riso (o di vino)

La Hijiki è un'alga bruna che proviene dall'Estremo Oriente, con particolari proprietà rimineralizzanti, cicatrizzanti e ipocolesterolemizzanti

Ricetta: Zeppole con farina di ceci e fiocchi di alghe nori

Avete mai mangiato le alghe? Ecco una ricetta invitante e veloce per inserirle nella vostra alimentazione

Il ruolo del cibo sul Coronavirus

Quanto è importante in questo momento, quanto influisce sulla possibilità di ridurre il contagio e quanto impatta sulla prognosi di una persona che ha contratto il Covid-19

Corsi - Prevenzione a tavola

Spiedini di cavoletti con carote all’aceto balsamico

Ecco a voi i miei spiedini in pastella nella versione senza glutine. Un mondo creativo e gustoso per far mangiare le verdure anche ai bambini

Troppo sale in cucina riduce le difese immunitarie

E quindi abbatte la capacità del nostro organismo di contrastare le infezioni batteriche, e in questo periodo non è proprio il massimo

Cannellini con cipolle di Tropea marinata

Un piatto a base di legumi, semplice, sano e gustoso

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli alimenti più ricchi di Vitamina C, oltre agli agrumi

Non solo arance, mandarini e limoni: ecco tutti gli alimenti che contengono vitamina C, indispensabile per rafforzare il nostro sistema immunitario

Bergamotto, l’agrume che combatte stress e colesterolo

Studio Università di Tor Vergata conferma 'frutto della salute'

Come preparare le Crêpes di farina di lenticchie rosse

Una ricetta semplice e veloce a base di legumi, nutrienti fondamentali per il funzionamento del nostro sistema immunitario

Gnocchi d’orzo: Marraconis de orgiu

Dalla civiltà sarda rurale, ecco una ricetta antica a base di cereali, fondamentali per un'alimentazione sana ed equilibrata

La ricetta dei Tortelli di ceci

Come preparare i tortelli di ceci, un piatto squisito e sano a base di legumi, fondamentali per la salute del nostro organismo

Diverticoli e diverticolite: cosa mangiare e da cosa tenersi lontani

Per prevenire la diverticolosi, ma anche per evitare l’infiammazione di diverticoli già presenti e quindi l’insorgenza di diverticolite, alcuni alimenti sono più indicati di altri

Il cuore è a rischio mangiando un uovo al giorno?

La risposta arriva da un grande studio pubblicato sul British Medical Journal che finalmente sembra mettere un punto alla questione del colesterolo contenuto nelle uova