I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Cosa mangiare per tenere lontano il Coronavirus

Un'alimentazione corretta ed equilibrata è il primo passo per far sì che il nostro sistema immunitario sia il più possibile efficiente e tenga il Coronavirus ben lontano

Pubblicato il 05/03/2020 da

Purtroppo i contagi del Coronavirus di stanno diffondendo e, oltre a rispettare correttamente le linee guida del Ministero della Salute, l’unica altra cosa su cui possiamo intervenire è far sì che il nostro sistema immunitario sia il più possibile efficiente. Un’alimentazione corretta ed equilibrata, non ci stancheremo mai di dirlo, è il primo passo per rafforzare le difese immunitarie. Per questo motivo, visto il momento storico tanto cruciale, abbiamo deciso di mettere il nostro Corso online di cucina Prevenzione a tavola al 50%.

Il nutrizionista consiglia

Maurizio Fiocca, docente di Scienza dell’Alimentazione e Nutrizionista nel Centro Nutrizionale di Bareggio (Mi), dà qualche consiglio sulla dieta da seguire e sugli alimenti che non devono mai mancare sulle nostre tavole, specie in questi giorni. «In primis occorre il giusto apporto di carboidrati, che sono l’energia pronta per tenere in moto l’intero organismo.

Carboidrati e verdure di stagione

Consiglio soprattutto pane e pasta integrali, che apportano anche fibra, per un’azione depurativa costante dell’intestino, oltre a riso, orzo e farro, pane integrale». L’azione depurativa nei confronti delle sostanze tossiche viene favorita anche da frutta e verdura che apportano vitamine e antiossidanti e favoriscono l’eliminazione delle sostanze tossiche. « Gli antiossidanti aiutano anche in situazione di stress emotivo tipiche delle epidemie. Il mio consiglio è quello di mangiare le cosiddette Brassicacee (verdure di stagione), per esempio broccoli, cavolfiori e cime di rapa, che hanno sia vitamina C sia particolari polifenoli chiamati “isotiocianati”, potentissimi antiossidanti che hanno anche attività antitumorale».


Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 47,50 € invece che 95, con accesso illimitato, le lezioni del dott. Berrino e il suo prezioso contributo scientifico, 30 video-ricette scaricabili e stampabili.


Omega 3, da non dimenticare

Importante non dimenticare gli Omega 3: «Questi grassi rafforzano le membrane plasmatiche delle cellule migliorando la risposta immunitaria. Si trovano nel pesce in generale, particolarmente nel salmone, e anche nelle alghe vendute in negozi specifici, come pure nelle mandorle, le noci e i pistacchi. Inoltre è anche importante condire con olio di oliva la cui vitamina E protegge i grassi delle membrane cellulari per una migliore attività immunitaria.

Vitamina C, anche più del solito

«Occorre anche il giusto apporto di Vitamina C che agisce come antiossidante proteggendo le cellule dai radicali liberi. Normalmente ne bastano 70-90 milligrammi al giorno, la quantità di un bicchiere di spremuta d’arancia, ma in una situazione di emergenza si può arrivare anche a 500 milligrammi al giorno, secondo Fiocca. La vitamina C si trova in kiwi, arance, limoni, pompelmi, peperoni, ma anche in frutta e verdura.

Mantenersi idratati

Da non sottovalutare l’idratazione perché un corpo disidratato è più facilmente attaccabile da agenti esterni come il Coronavirus. Si può bere sia acqua sia tè verde che contiene sostanze cosiddette “catechine” dal potere antiossidante.

Proteine

Infine, la carne è importante per il giusto apporto di proteine che sono substrato per formare anche anticorpi». Una dieta bilanciata per rafforzare il sistema immunitario deve contenere grassi tra il 25 e il 30 per cento delle calorie assunte, proteine tra il 15 e il 20, carboidrati intorno al 55 per cento.

Giornata tipo

Ecco un esempio, secondo Fiocca, di pasti da assumere nell’arco di una giornata per rafforzare il sistema immunitario: «yogurth magro, pane integrale con marmellatae una spremuta d’arancia a colazione; mandorle e noci a metà mattina; pasta integrale con verdure come broccoli o cima di rapa o zucca o peperoni a pranzo; a cena pesce azzurro o uova o carne con pane integrale, verdura e frutta».


Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 47,50 € invece che 95, con accesso illimitato, le lezioni del dott. Berrino e il suo prezioso contributo scientifico, 30 video-ricette scaricabili e stampabili.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Castagnaccio con “mandorlotta”

Un castagnaccio speciale, con l'aggiunta della ricotta di mandorle

Crumble di castagne – Ricetta

Come preparare un delizioso Crumble di castagne, per impreziosire torte e budini

Un piatto piccante di linguine con le rape

Mi sono recata al mio supermercato personale, l’orto, ho raccolto le rape bianche e le ho trasformate in un piatto di linguine "slurp"

Mense scolastiche: ecco come dovrebbero mangiare i bambini

E' difficile che i bambini che mangiano nelle mense scolastiche godano dell'attenzione necessaria alla loro nutrizione: 10 punti per cambiare

La ricetta degli Gnocchi di borragine

Se l'orto ti regala borragine, tu fanne gnocchi deliziosi

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dei Guadrotti di miglio con nocciole

Un dolce sano, senza glutine e squisito: eccovi la lista degli ingredienti e il procedimento

Torta di mele rovesciata

Oggi v'insegno la ricetta della mia squisita torta di mele rovesciata

Crema di zucca al profumo di rosmarino

Una crema da utilizzare per un dessert, oppure per fare delle crostate, o anche delle fragranti torte salate

Corsi - Prevenzione a tavola

Favette dei morti, ricetta e ingredienti

Per la ricorrenza odierna ho preparato un dolce tradizionale di molte regioni italiane, le favette dei morti

Ricette autunnali, è online il nuovo corso di cucina di Prevenzione a Tavola

Menù giornalieri equilibrati per affrontare il cambio di stagione senza malanni

Giornata mondiale dell’alimentazione: tra coscienza e consapevolezza

Oggi in 150 Paesi si festeggia il World Food Day: da anni Prevenzione a tavola si batte per diffondere una corretta cultura del cibo

Pane di riso cotto fermentato

Una ricetta squisita che ci permette di recuperare gli avanzi di un pasto precedente. Ecco come si prepara

Pancake alle carote con farina di mandorla e semi di papavero

Una rivisitazione più sana, leggera e nutriente del famosissimo dolce americano per la prima colazione

Troppo fruttosio mette a rischio il fegato

Secondo un nuovo studio causa la steatosi epatica non alcolica

Chi mangia pasta ha un’alimentazione più sana e più ricca di nutrienti

E presenta un'assunzione giornaliera inferiore di grassi saturi e zuccheri aggiunti, rispetto a chi non la mangia