I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Come preparare una deliziosa vellutata di carote e patate

Ingredienti e procedimento per una squisita vellutata, sana e nutriente

Pubblicato il 22/01/2020 da

Durante le serate invernali, si cercano piatti che siano semplici e veloci da preparare, sani e che sappiano scaldare. Per questo, la vellutata di carote e patate si presta benissimo per le vostre cene.

Infatti, le carote sono una vera e propria fonte di minerali, come ferro, calcio, magnesio, rame e zinco. Ma non solo, perché sono anche ricchissime di vitamine B e C e, soprattutto, di beta-carotene, che può essere riconvertito in vitamina A, che ha influssi benefici sulla vista e sulla pelle; inoltre, è anche un ottimo ottimo antiossidante che serve a contrastare l’insorgenza dei radicali liberi. Da aggiungere, il fatto che sono caratterizzate dalla pressoché assenza di colesterolo, il che le rende una verdura perfetta per una dieta detox.

Le patate, invece, contengono moltissime fibre, vitamine (C, A, B3, B1, B2, B6) e minerali (potassio, fosforo, calcio, magnesio, zinco, rame, ferro). Infine, hanno un elevato contenuto di acqua (circa 78,5 grammi per 100 grammi di alimento) che favorisce la diuresi, svolgendo un’importante azione drenante per l’organismo e, allo stesso tempo, depurativa: purificano l’intestino eliminando le tossine.

Vellutata di carote e patate

Porzioni: 4 persone

INGREDIENTI

  • 750 g carote
  • 200 g patate
  • 1/2 cipolla
  • 500 ml brodo vegetale
  • q.b. sale
  • q.b. olio d’oliva extravergine
  • q.b. prezzemolo

ISTRUZIONI

Eliminate la buccia delle carote e delle patate utilizzando uno coltello apposito o un pelapatate, quindi tagliatele a pezzetti. In una padella, preparate un soffritto leggero con acqua, un filo d’olio extravergine d’oliva e un trito di cipolla. Quando sarà appassita e imbiondita, versate nel tegame i pezzetti di carote e di patate e lasciate insaporire per qualche minuto. Unite il brodo fatto in casa (tenuto in caldo) fino a ricoprire il tutto e aggiustate di sale. Lasciate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 30 minuti. Togliete il tegame dal fuoco, e con l’utilizzo di un mixer a immersione frullate il tutto per ottenere la vellutata. Servite in un piatto, aggiustando di sale e pepe se necessario e aggiungendo una spolverata di prezzemolo. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 70 € invece che 95, con accesso illimitato, le lezioni del dott. Berrino e il suo prezioso contributo scientifico, 30 video-ricette scaricabili e stampabili.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pesche all’aroma di lavanda

Luglio ormai è arrivato e ci concediamo una ricetta fresca e nutriente, perfetta per la stagione estiva

Borragine in crosta

Una ricetta molto stuzzicante, squisita ma anche semplicissima da preparare

Portulaca, la pianta infestante ottima per la salute (e una ricetta)

Gli usi nella medicina tradizionale sono noti sin dall'antichità, vi proponiamo una ricetta sfiziosa e veloce per riscoprirne tutti i benefici

Risotto ai sapori di bosco con porcini e mirtilli

Dalle bontà dell'orto e del bosco, un risotto originale e squisito ispirato a un'antica ricetta, preparato a partire da riso integrale già cotto

Insalata di lenticchie con salsa al profumo di menta

Comoda anche da portare a lavoro, proponiamo una freschissima insalata di lenticchie con asparagi in salsa preparata con la menta

Corsi - Prevenzione a tavola

Amarene, visciole e marasche: sicuri di conoscere queste varietà?

Il ciliegio acido si distingue in diverse categorie: le amarene, le visciole e le marasche.

Insalata di barbabietola con granola di noci

Come preparare una deliziosa insalata a base di barbabietola con funghi in salsa agro e granola di noci

8 buoni motivi per mangiare le albicocche

Proteggono gli occhi, la regolarità intestinale, contrastano i sintomi della menopausa e riducono la glicemia: ecco perché le albicocche fanno così bene

Corsi - Prevenzione a tavola

Pancake senza glutine con giuggiole

Una ricetta squisita, facilissima e naturalmente dolce

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

Ciliegie, il regalo di fine primavera (e una ricetta)

Da metà maggio la natura ci regala le ciliegie, un frutto ricco di vitamine e sali minerali, ma povero di calorie: uno spuntino perfetto

La ricetta dei Pisarei e fasò

Oggi impariamo a preparare i pisarei, classici gnocchetti di farina e pan grattato della provincia di Piacenza conditi con fagioli borlotti e pomodoro

I cibi che proteggono occhi e vista

La salute degli occhi e il corretto funzionamento della vista passano anche dalla tavola. Ecco i cibi che contrastano o prevengono malattie degenerative oculari, come glaucoma e cataratta)

Crostata con kanten alle ciliegie

Oggi prepariamo una torta squisita, con la base della crostata e la parte superiore di kanten di ciliegie