I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

I conservanti ‘nascosti’ nei prodotti da forno industriali, contribuiscono ad aumentare il rischio di diabete poiché influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all’insulina. In particolare, secondo una nuova ricerca pubblicata su Science Translational Medicine, ad avere questo effetto è il consumo di propionato, additivo alimentare spesso utilizzato in pane e biscotti confezionati. Più di 400 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di diabete. Alcune ricerche hanno suggerito che gli ingredienti utilizzati per la conservazione del cibo possono contribuire a diffondere questa epidemia, ma pochi studi hanno valutato queste molecole.

 Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche, tra cui il diabete: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 70 € invece che 95.

“Questo studio – commenta Agostino Consoli, presidente eletto della Società italiana di Diabetologia (Sid) e ordinario di Endocrinologia all’Università di Chieti-Pescara – suggerisce che un elemento comunemente usato per prolungare la “vita commerciale” di cibi industriali può avere effetti negativi sul metabolismo umano”. Questi dati, prosegue, “individuano una nuova pista da seguire nella ricerca dei meccanismi che legano l’aumentato consumo di “processed food” (alimenti confezionati) all’aumento esponenziale della prevalenza di obesità e diabete nei paesi industrializzati e in fase di industrializzazione”. Se verranno confermati ed estesi ad altre molecole usate nella conservazione dei cibi industriali, conclude Consoli, “le colpe oggi attribuite in generale alla cattiva alimentazione moderna, potranno essere attribuite a specifici ‘colpevoli'”.(ANSA).

LEGGI ANCHE: Il miglio previene diabete e cancro

Condividi il post

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

I nostri corsi
sono validati da:

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759