I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Pubblicato il 01/06/2018 da Prevenzione a tavola

Le mandorle sono un alimento sano e nutriente, ottimo da consumare a merenda. Una manciata di mandorle, tra 10 e 15 a seconda della dimensione, apporta una buona quota di energia, 120-150 kcal, che sazia a lungo grazie alla presenza di grassi e fibre, soprattutto se si consumano le mandorle sgusciate nella versione integrale e non le mandorle pelate. La mandorla è infatti composta per circa il 50-60% da grassi, per lo più monoinsaturi, 20% proteine e 15-20% di carboidrati. Considerevole è anche l’apporto di fibra, che nelle versioni integrali può raggiungere il 15%.

L’Italia è uno tra i più importanti produttori di mandorle, insieme a Spagna, Stati Uniti, in particolare la California, Tunisia, Turchia, Marocco e il Brasile. La California è la principale regione produttrice, da cui proviene circa il 60% delle mandorle in commercio. Esistono più di 400 diverse varietà in tutto il mondo, differenti per caratteristiche nutrizionali (per lo più contenuto in oli) e organolettiche (sapore e odore).

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

Le varietà italiane si caratterizzano per una qualità organolettica e nutrizionale alta, un più alto contenuto medio in grassi buoni, ed un prezzo competitivo, soprattutto se ci si rivolge direttamente ai produttori locali.

Tra le più famose vi sono la varietà Filippo Cea pugliese chiamata anche mandorla di Toritto, che si caratterizza per un profilo aromatico particolare ed un sapore dolce, e la Pizzuta siciliana, nota soprattutto per l’alto contenuto di vitamina E, oltre che di composti bioattivi. Per queste ragioni, le mandorle italiane ben si prestano anche per la realizzazione di dolci e di pasticceria secca, che rappresenta la tradizione dolciaria di tantissime regioni Italiane. Un altro fattore a favore del consumo di mandorle italiane risiede nel fatto che il lungo trasporto che devono affrontare le mandorle straniere le rendono più suscettibili a contaminazioni di natura chimica e microbiologica.

Ci sono tante alternative in commercio. Quale scegliere dunque? Tantissimi fattori ci spingono a scegliere mandorle italiane. Non solo aiutiamo a sostenere l’economia nazionale e i produttori locali, ma siamo certi di acquistare anche un prodotto di eccezionale qualità.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo