I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

Pubblicato il 30/05/2018 da

Ciò che spaventa delle uova è il temibile colesterolo: un uovo medio apporta infatti quasi la quantità totale di questo nutriente raccomandato nella nostra dieta (300 mg). Da anni ci hanno abituato a temere il colesterolo, ma in realtà è una sostanza indispensabile al nostro organismo: è un costituente fondamentale delle membrane cellulari, è utilizzato per la produzione degli acidi biliari, degli ormoni sessuali e della vitamina D.

Anni di ricerche in campo nutrizionale hanno messo in evidenza un’amara verità: in realtà ciò che influisce significativamente sui livelli di colesterolo così detto “cattivo” (colesterolo LDL), non sono tanto gli alimenti che lo contengono, come le uova, ma alimenti ricchi in grassi (saturi e trans) e zuccheri molto semplici.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 70 € invece che 95.

Le uova rappresentano un’importante fonte di molti nutrienti, come minerali, proteine, grassi insaturi, che possono abbassare il rischio di malattie cardiovascolari, a “poche calorie”. Non a caso le linee guida dietetiche di diversi paesi inclusi Tailandia, Nepal e Sud Africa raccomandano il consumo di un uovo al giorno. (Leggi anche Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno)

È credenza comune che le uova non debbano essere consumate da chi ha problemi a livello epatico. Tale credenza è scorretta, infatti le uova contengono buoni quantitativi di colina che ha un’azione protettiva e rigenerativa sul fegato: inoltre stimolando la secrezione di acidi biliari dalla cistifellea ne impediscono il loro ristagno, che potrebbe causare la formazione di calcoli a livello di questo organo. Le uova sono sconsigliate a chi soffre di calcoli alla cistifellea: per digerire le uova il nostro organismo ha bisogno degli acidi biliari prodotti appunto dalla cistifellea, che in risposta alla loro ingestione si contrae per rilasciarli causando forti coliche a chi soffre di calcoli.

Per sciegliere correttamente le uova più sane al supermercato puoi leggere: Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Non perderti gli aggiornamenti della pagina Facebook della dottoressa Chiara Cevoli



banner basso postfucina





Chiara Cevoli

Chiara Cevoli
Biologa Nutrizionista

Laureata in Biologia Applicata alla Ricerca Biomedica presso l'Università di Roma La Sapienza nel 2009 con lode, mi sono da subito interessata alla tematica dell'alimentazione frequentando diversi corsi e collaborando in alcuni Ospedali del Lazio come volontaria. Negli anni successivi è quindi iniziata la mia attività come Biologo Nutrizionista ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che fanno invecchiare

Conoscere per evitare i cibi che causano l'invecchiamento del nostro organismo

La salute dei capelli passa dall’alimentazione

Anche la nostra dieta mediterranea ci può aiutare a mantenere e a riportare la salute nei nostri capelli

Riso con mandorle e friggitelli

Una ricetta sfiziosa e inusuale per sorprendere i vostri ospiti e deliziare il palato

Tortine di farro con marmellata al limone

La ricetta di oggi è perfetta sia per fare una colazione nutriente e golosa, sia per godersi una merenda squisita. Ecco cosa vi serve per prepararla e il procedimento

Come scegliere un dolcificante: tradizione o formule chimiche?

Eritritolo o malto? Ecco qualche strumento in più che ci possa guidare nella scelta del dolcificante più sano.

Corsi - Prevenzione a tavola

Estate, l’alimentazione corretta

Per tenere sotto controllo il caldo, per idratarsi correttamente e rinfrescarsi attraverso le scelte alimentari più corrette

Anguria beach, un fresco aperitivo

Concediamoci un po' di relax con un aperitivo estivo a base di anguria

Umeboshi: cos’è, benefici e ricette

Alla scoperta dell'Umeboshi, la prugna essiccata dalle meravigliose proprietà terapeutiche

Corsi - Prevenzione a tavola

Salsa verde all’acetosella

Anche se non conoscevo proprio questa pianta, nella mia ricerca di ricette tradizionali sono incappata in questa ricetta sfiziosa e semplicissima

Il Corso Base si arricchisce di un nuovo capitolo e due ricettari

La nostra scuola cerca di dare il meglio ogni giorno di più, per questo ci sembrava giusto fornire ulteriori strumenti di apprendimento e comprensione ai nostri allievi che vogliono cambiare la propria alimentazione

Stroncatura, l’antica ricetta calabrese

Oggi andiamo in Calabria per un primo che dentro contiene il sapore del mare e del grano, dei mercanti e dei contadini: la stroncatura è un piatto veloce che si prepara con pochissimi ingredienti

Menopausa, l’alimentazione che ne allevia i sintomi

Consigli alimentari e pratici per vivere la menopausa come un'opportunità e non come un disturbo

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Ecco la mia ricetta del migliaccio, un dolce a base di miglio e guarnito con la composta di albicocche

Combattere il caldo con la giusta alimentazione

Alcuni cibi e abitudini possono aiutarci a sopportare meglio le alte temperature di questo periodo

Treccine di mais senza glutine

Queste treccine si preparano in pochi minuti e si accompagnano benissimo ad una tazza di tè o un bicchiere di succo di frutta naturale