I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

Pubblicato il 23/04/2018 da Prevenzione a tavola

I grani antichi sono quei cereali che sono stati coltivati per molto tempo in Italia e nell’aerea mediterranea fino a che sono stati sostituiti da varietà, cosiddette “moderne”, caratterizzate da resa produttiva, facilità di raccolta e resistenza ai patogeni decisamente superiore.

I grani antichi sono recentemente tornati sul mercato, soprattutto come coltivazioni in regime biologico, trovando il consenso di una buona fetta di mercato per varie ragioni:

  • tutelano la biodiversità
  • tutelano l’ambiente, perché necessitano di un minor uso di pesticidi e concimi
  • sono sostenibili per l’uomo e l’ambiente
  • sono spesso utilizzati per produrre farine integrali e biologiche

I grani antichi sono infatti grani che nel corso del tempo si sono adattati a sopravvivere in areali difficili e in condizioni avverse, come possono essere le zone montuose, siccitose o con temperature molto rigide.

È per questo motivo che i grani antichi ben si adattano alla coltivazione in regime biologico, dove i prodotti fitosanitari e fertilizzanti, che possono essere utilizzati, sono limitati e spesso meno efficaci rispetto a quelli permessi in agricoltura convenzionale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?

Tutto ciò si ripercuote sulla sostenibilità di queste coltivazioni, che richiedono pochi input chimici, soprattutto in termini di antiparassitari.

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano, in altre parole si tutela la biodiversità. Anche grazie alla tutela dell’ambiente e alla loro sostenibilità, queste coltivazioni aumentano la biodiversità dell’intero ecosistema, promuovendo la salute del pianeta.

Una scelta, probabilmente commerciale, è quella di destinare una buona percentuale di questi grani alla produzione di farine integrali, che sono ricchi di fibre, minerali e antiossidanti. Oggi è possibile trovare sul mercato tante farine ottenute da grani antichi, sia di grano duro, come il Senatore Cappelli pugliese o il Timilia siciliano, utilizzati per la produzione di pasta e pane di semola, che di grano tenero, come il Solina, utilizzato invece per la produzione di lievitati e crespelle.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Farina biologica macinata a pietra: un giovane salva un mulino per produrla



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Ma è vero che gli spinaci contengono così tanto ferro?

E se Popeye, il nostro Braccio di Ferro, coi suoi spinaci ci avesse ingannati per tutto questo tempo? L'ISS fa chiarezza

Ecco come insaporire i cibi senza usare il sale

Dalle spezie alle ricette, come mangiare meno salato

Sorpresa: la pasta a cena non disturba il sonno e non fa ingrassare

Parola di uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet Public Health

Ecco perché il cedro fa così bene

Il cedro, una sorpresa in cucina e per la salute, dall'agrume simbolo della prevenzione oncologica

Bentornati asparagi, alleati della nostra salute

Con il mese di marzo possiamo salutare calorosamente i nuovi arrivati di stagione: gli asparagi!

Corsi - Prevenzione a tavola

Un panconiglio con crema di nocciola

Unaricetta buona e sana, senza zuccheri aggiunti ovviamente e con farina semintegrale

Crostata testa di moro, ma non solo e sempre cioccolato

Un'alternativa alla solita crostata al cioccolato, ma più buona e sana

Pasta fresca, online il nostro nuovo corso di cucina

Imparare a preparare la pasta fatta in casa partendo da farine non raffinate e ingredienti genuini

Corsi - Prevenzione a tavola

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo