I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Pubblicato il 16/03/2018 da Prevenzione a tavola

Il latte di mandorla, tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo: minerali che garantiscono il benessere delle ossa. Anche la presenza di vitamina A e D contribuisce al corretto sviluppo delle ossa, di grandi e piccini.

Le indicazioni date in questo articolo si basano sulle proprietà della mandorla, ampiamente dimostrate dalla comunità scientifica.

In tabella riportiamo i valori di calcio, magnesio, fosforo e vitamina A e D di una bevanda alla mandorla composta esclusivamente da acqua e il 3% di mandorla, senza addizione di zuccheri o altre sostanze:

Nutrienti Quantità per 100ml
Calcio  197 g
Fosforo  10 mg
Magnesio  7 mg
Vitamina A  43 μg
Vitamina D  1 μg

Possiamo notare che il calcio presente in 100ml di prodotto apporta circa il 25% della dose giornaliera raccomandata RDA. Per questo e per altri motivi si può infatti affermare che il latte di mandorla fa bene. Attenzione alle bevande addizionate: non è dimostrato che il calcio e le vitamine addizionati siano assorbite correttamente dall’organismo.

Le principali fonti di calcio sono latte e derivati, perché lo contengono nella forma maggiormente biodisponibile.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

Queste raccomandazioni sono particolarmente importante per chi è a rischio di osteoporosi. L'osteoporosi è caratterizzata da una perdita di massa ossea dello scheletro, con conseguente aumento del rischio di fratture. Calcio, magnesio e fosforo sono molto importanti per l’osteoporosi.

I minerali presenti nel latte di mandorla, sono gli stessi che compongono il tessuto osseo, per questo motivo l’assunzione della dose giornaliera consigliata permette di garantire il benessere delle ossa.

In particolare la Vitamina D è una vitamina liposolubile e serve per controllare i livelli di calcio e fosforo nel sangue, quindi a garantire la corretta formazione del tessuto osseo. La carenza di Vitamina D favorisce lo sviluppo di osteoporosi e osteomalacia, anche se è difficile riscontrare questa carenza in soggetti normali.

Si consiglia di controllare sempre le etichette dei prodotti in commercio, prima di acquistare un latte di mandorla, cercando di preferire prodotti con maggior quantitativo di mandorla e senza zuccheri aggiunti.

POTREBBE INTERESSARVI ANCHE QUESTO VIDEO Come scegliere un buon “latte vegetale” al supermercato?

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali