I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Per proteggere cuore e arterie ci aiutano banane, avocado e spinaci

Il merito va tutto al potassio

Pubblicato il 23/10/2017 da Prevenzione a tavola

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista JCI Insight dai ricercatori dell'Università dell’Alabama di Birmingham (Usa) il consumo regolare di banane, avocado e spinaci potrebbe proteggere la salute cardiovascolare. Questi alimenti sono infatti ricchi di potassio, una sostanza che aiuterebbe a prevenire la calcificazione vascolare - una patologia che provoca l'indurimento delle pareti dei vasi sanguigni, che finiscono per trasformarsi in tessuti simili a quelli ossei. I ricercatori affermano che la carenza di potassio favorirebbe un’elevata rigidità arteriosa, che a sua volta aumenterebbe il rischio di essere colpiti da malattie cardiache, infarto e ictus.

“Un ridotto apporto di potassio tramite la dieta risulta collegato allo sviluppo di diverse malattie umane, compresa aterosclerosi, diabete e malattia renale cronica - scrivono gli autori -. Tutte queste malattie hanno in comune le complicazioni vascolari, come la calcificazione dei vasi sanguigni”.

La ricerca è stata condotta su alcuni topi predisposti allo sviluppo dell’aterosclerosi, che sono stati suddivisi in tre gruppi. Gli scienziati li hanno nutriti con una dieta che conteneva livelli bassi (0,3%), medi (0,7%) o elevati (2,1%) di potassio per un lungo periodo di tempo. Al termine della sperimentazione, gli autori hanno osservato che i roditori che avevano seguito il regime alimentare povero di potassio mostravano un significativo aumento della calcificazione vascolare. Gli animali nutriti con la dieta ricca del minerale, invece, presentavano una ridotta rigidità dei vasi sanguigni.

Alla luce di questi risultati, gli autori ritengono che consumare frequentemente cibi ricchi di potassio potrebbe aiutare a mantenere flessibili i vasi sanguigni e prevenire le malattie cardiovascolari. Inoltre, reputano che la scoperta potrebbe favorire lo sviluppo di nuove terapie capaci di migliorare la prevenzione e il trattamento della calcificazione vascolare e della rigidità arteriosa. “I risultati della ricerca hanno un significativo potenziale - spiega Paul Sanders, che ha preso parte allo studio -, perché dimostrano i benefici di un adeguato apporto di potassio per la prevenzione della calcificazione vascolare nei topi predisposti allo sviluppo dell’aterosclerosi, e l'effetto negativo associato a una bassa assunzione di potassio”. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo