I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

Pubblicato il 16/10/2017 da Prevenzione a tavola

Le emergenze alimentari si rincorrono ormai quasi quotidianamente. E per l’Italia, patria del bello e del buono che sono i pilastri su cui si può costruire anche un buon vivere. Se avete acquistato di recente confezioni di fiocchi di avena fate attenzione alla marca perché potrebbero appartenere al lotto incriminato. Scatole di Fiocchi di Avena nelle quali sono state ritrovate larve ed insetti.

Segno di uno stato di conservazione tutt’altro che a norma di legge. E intanto, pur se ormai non si tratta di una novità visto che ogni settimana esce fuori un caso diverso, le emergenze alimentari rappresentano davvero una piaga che rischia di minare alla base anche la fiducia e la sicurezza dei consumatori che restano sbalorditi per quel che accade. E se crolla la fiducia dei consumatori, si sa, l’economia, che sta molto faticosamente provando a risalire la china, ne verrebbe nuovamente investito in pieno. Vediamo quale è la marca del prodotto in questione e in quali supermercati sono state vendute le scatole di questo alimento.

Fiocchi di Avena larve ed insetti

Non deve essere stata davvero una bella sorpresa per il primo consumatore che, aprendo il pacco di Fiocchi di avena che si accingeva a mangiare dopo aver desiderato forse da diversi giorni, ha trovato i fiocchi infestati da uno spettacolo davvero disgustoso. Tra i fiocchi si agitavano piccole larve ed insetti che, non per colpa loro, si venivano a trovare nel posto sbagliato in un momento decisamente sbagliato. Il ritiro dagli scaffali dei supermercati Coop, dove sono state acquistate le scatole incriminate è stata la più ovvia delle conseguenze.

Il lotto sospeso porta questa dicitura: “Fiocchi di avena da 500 gr con scadenza del sette settembre del 2018 e con il codice EAN13 8002885011128 prodotta da Fiorentini Alimentari S.p.A., Strada del Francese 156 – 10156 Torino (TO)”. Se avete acquistato questo prodotto fareste bene, come consiglia la stessa Coop, a riportare indietro, nel supermercato dove è avvenuto l’acquisto, il prodotto se corrisponde alle indicazioni che abbiamo dato appena adesso fornito.

Marca e supermercati

La marca dei fiocchi di avena infestati da larve e insetti, come abbiamo già detto, è Fiorentini Alimentari S.p.A e la COOP, la celebre cooperativa che opera anche nella grande distribuzione ha fatto sapere che oltre all’immediato ritiro è previsto anche un rimborso per i consumatori che sono stati vittima di questa ennesima emergenza alimentare. Certo ora bisogna comprendere che cosa sia successo all’interno della filiera distributiva del prodotto. Bisogna rintracciare le cause precise e individuare le responsabilità tenendo presente che nella linea di produzione non risultano esserci problemi.

Le altre emergenze alimentari

Le emergenze alimentari tra poco non si potranno nemmeno più chiamare emergenze. Ormai quasi ogni giorno si hanno notizie di alterazioni alimentari. E' iniziato in Agosto le uova al Fipronil, che poi si è scoperto hanno intaccato anche la carne di pollo (non sembra in italia) per poi passare più di volta a vari tipi di formaggio taleggio. Senza dimenticare la fesa di taccino, poi ancora al salame piccante. E addirittura l’acqua minerale non è stata risparmiata con un allarme europeo dove è entrata anche l'Italia.-

Qualcuno ricorda le cime di rapa contaminate solo dell'altro ieri? E si, purtroppo nemmeno una delle materie prime che hanno reso celebre le orecchiette baresi, è stata salvata da questa triste consuetudine (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali