I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Meno disturbi articolari con 45 minuti di attività fisica a settimana

Studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research

Pubblicato il 11/10/2017 da Prevenzione a tavola

A chi soffre di disturbi articolari, potrebbero bastare 45 minuti di moderata attività fisica a settimana per stare meglio. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research dai ricercatori della Northwestern university feinberg school of medicine di Chicago (Usa), diretti da Dorothy D. Dunlop, che afferma: “Praticare poca attività fisica è meglio di niente. Alle persone anziane affette da artrite che conducono una vita sedentaria, basterebbe svolgere solo 45 minuti di esercizio a settimana per stare meglio”.

LEGGI ANCHE: L’esercizio fisico riduce la frequenza degli attacchi di emicrania

La ricerca è stata condotta su 1.629 adulti di età pari o superiore a 49 anni, affetti da dolori alle articolazioni degli arti inferiori, che avevano preso parte allo studio osservazionale Osteoarthritis Iniziative. In particolare, gli autori ne hanno monitorato lo stato fisico per un periodo di due anni. Al termine dell’indagine, hanno scoperto per restare in buone condizioni è sufficiente svolgere 45 minuti di moderata attività fisica - come camminare a ritmo sostenuto - a settimana. Chi lo faceva, infatti, aveva l’80% di probabilità in più di migliorare o mantenere integra la funzionalità motoria, rispetto a chi praticava meno movimento.

Lo studio, secondo gli esperti, dimostra quindi che non è necessario eseguire 150 minuti di esercizio fisico a settimana, per sessioni di almeno 10 minuti consecutivi, come suggeriscono le linee guida statunitensi per il trattamento di artrite e artrosi. Questo obiettivo, spiegano gli autori, potrebbe essere troppo arduo da conseguire, tanto che di norma ci riesce solo un malato su 10. “Le linee guida federali sono molto importanti perché più ci si muove, meglio ci si sente e maggiori benefici per la salute si ottengono – spiega Dunlop -. Ma anche raggiungere questo obiettivo meno rigoroso di 45 minuti a settimana serve a promuovere la funzionalità motoria e può rappresentare un possibile punto di partenza per gli anziani che soffrono di dolori articolari”. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Corsi - Prevenzione a tavola

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Corsi - Prevenzione a tavola

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute