I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Grano saraceno: contrasta artrite, cattiva circolazione e disturbi digestivi

Il non-cereale per combattere il freddo dei mesi invernali

Pubblicato il 06/10/2017 da Prevenzione a tavola

Il grano saraceno, pur essendo catalogato nei cereali, appartiene alla famiglia delle polygonaceae. E' molto usato nella Valtellina e nel Sud Tirolo, specie nella preparazione di  piatti tipici come i celeberrimi i pizzoccheri o la polenta taragna. Non è un caso che se ne faccia ampio uso in queste zone dagli inverni rigidi: il grano saraceno infatti tonifica e fortifica l’organismo e se ne consiglia l’assunzione proprio nel periodo invernale.

Inoltre questo prodigioso non-cereale contiene molti minerali e vitamine, è indicato soprattutto a bambini, anziani, soggetti debilitati. Utilissimo a chi soffre di artrite, cattiva circolazione e disturbi digestivi e, per a un importante contenuto di lecitina, è fondamentale per  l’equilibrio dei grassi nel sangue.

Nel nostro Corso online di "Prevenzione a tavola" potete trovare altre informazioni su benefici e proprietà dei cibi che fanno bene al nostro organismo - dai legumi ai cereali, dalle verdure alle zuppe - e soprattutto gustose ricette e indicazioni di cottura.

IN ALTO potete assaporare l'anteprima di una ricetta semplice e veloce a base di GRANO SARACENO.

LEGGI ANCHE: Il miglio previene diabete e cancro

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

banner basso postfucina

 



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

Corsi - Prevenzione a tavola

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia