I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Stare in piedi per tante ore al lavoro raddoppia il rischio di malattie cardiache

Fa male al cuore, come il fumo

Pubblicato il 28/09/2017 da Prevenzione a tavola

Uno studio dell'Istituto di salute e lavoro canadese, pubblicato sull'American journal of epidemiology, rivela che stare in piedi al lavoro per tante ore fa male alla salute: raddoppia il rischio di malattie cardiovascolari, al pari del fumo.  I ricercatori hanno analizzato le abitudini lavorative di 7.000 abitanti dell'Ontario nell'arco di 12 anni, osservando che chi stava in piedi al lavoro aveva un rischio doppio di avere malattie cardiache, rispetto a chi trascorreva la giornata seduto.

"L'incidenza di malattie cardiache tra i partecipanti allo studio, che trascorrevano molto tempo in piedi al lavoro, è stata del 6,6%, simile a quella dei lavoratori che fumano ogni giorno, che è del 5,8%, o di chi è obeso, che è del 6,9%", commenta l'autore dello studio, Peter Smith. Stare in piedi per ore aumenta la pressione sulle vene, amplificando lo stress ossidativo, che può contribuire ad una maggiore probabilità di malattie cardiache, oltre a provocare dolore cronico alla schiena e problemi muscolo-scheletrici alle gambe. Tra i lavoratori più a rischio da questo punto di vista ci sono cassieri, commessi, cuochi e operatori sanitari. Secondo Smith, i datori di lavoro dovrebbero concentrarsi su programmi di benessere dedicati a chi deve stare in piedi molte ore, così come per i fumatori. Per chi non può evitare di stare in piedi, il consiglio è di fare regolarmente esercizi di stretching durante le pause per rilassare i muscoli. L'ideale sarebbe alternare periodi seduti ad altri in piedi.(ANSA).



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali