I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Estratto del tè verde protegge i denti da carie e eccessiva sensibilità

L'annuncio dei ricercatori della Wuhan University (Cina)

Pubblicato il 11/09/2017 da Prevenzione a tavola

Una sostanza estratta dal tè verde sarebbe in grado di proteggere i denti sensibili e ridurre il rischio di carie. Dei ricercatori della Wuhan University (Cina) hanno messo a punto un materiale fatto di silice con cui rendere impermeabili i denti dall'azione del caldo o del freddo. Lo studio che illustra le proprietà di questo materiale è stato pubblicato su ACS Applied Materials & Interfaces.

LEGGI ANCHE: Composto nel tè verde protegge da obesità, demenza e diabete

I denti diventano sensibili dal momento che lo strato superficiale che li protegge si erode; pertanto la dentina, il tessuto osseo sottostante, è esposto agli stimoli del caldo e del freddo. La dentina contiene dei microscopici tubicini che permettono ai liquidi di entrare in contatto con le terminazioni nervose scatenando il fastidio e le scosse di dolore. L'esposizione della dentina, poi, aumenta il rischio di carie.

Un tentativo di risolvere il problema è stato provato con un minerale chiamato nanoi-drossiapatite con cui riempire i tubicini del tessuto dentale. Il materiale però non si è dimostrato resistente all'azione meccanica dello spazzolino per l'igiene orale o alla produzione di acido causata dai batteri responsabili della carie. Per questo i ricercatori hanno cercato di mettere a punto un materiale più resistente.

Hanno così incapsulato questo minerale e un polifenolo del tè verde (l'epigallocatechina gallato EGCG) in nanoparticelle di silice capaci di resistere all'azione degli acidi e alle sollecitazioni meccaniche. Precedenti studi avevano dimostrato come il polifenolo fosse in grado di contrastare un battere cariogeno, lo Streptococcus mutans.

Ebbene, i test condotti su denti del giudizio estratti hanno indicato come il materiale per ostruire i tubicini della dentina resistesse all'erosione dentale e allo strofinio e prevenisse la formazione della pellicola che causa la carie. Il materiale ha infine mostrato un basso grado di tossicità. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?