I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Fibrosi Polmonare Idiopatica: più casi dove il traffico è più intenso

Colpisce 15mila italiani, con circa 4.500 nuovi l’anno

Pubblicato il 07/09/2017 da Prevenzione a tavola

È una malattia respiratoria progressiva e invalidante: riduce la funzionalità polmonare tanto da togliere letteralmente il fiato. Fare la spesa, salire la scale, muoversi diventa un problema.

La Fibrosi Polmonare Idiopatica è caratterizzata da formazione di tessuto cicatriziale nei polmoni dove si sostituisce ai tessuti sani. L’origine del processo degenerativo non è ancora del tutto chiaro. Ma un nuovo studio, che ha preso in considerazione un aspetto mai indagato prima, mostra una maggior incidenza nelle aree ad altri livelli di biossido di azoto (NO2), suggerendo un ruolo importante dello smog cittadino nella comparsa della malattia.

Colpisce 15mila italiani, con circa 4.500 nuovi l’anno, soprattutto adulti ed ex fumatori, che sono i due terzi dei casi. Lo studio, condotto da un team internazionale composto da ricercatori dell’Ospedale San Giuseppe MultiMedica di Milano, dell’Università di Milano Bicocca, del Policlinico del capoluogo lombardo e dell’Università di Harvard, sarà presentato al Congresso annuale della European Respiratory Society che si terrà a Milano dal 9 al 13 settembre.

I risultati preliminari dell’analisi sui 10 milioni di abitanti della Lombardia mostrano che l’incidenza della malattia, cioè il numero di nuovi casi in un anno, è maggiore nelle zone in cui è più elevata la presenza di inquinanti da traffico, in particolare NO2 (biossido di azoto). Continua a leggere...



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle