I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Un bicchiere di rosso al giorno fa bene alla salute

Secondo alcune ricerche scientifiche, bere modiche quantità di vino rosso non è controindicato per la nostra salute

Pubblicato il 31/08/2017 da Prevenzione a tavola

Secondo alcune ricerche universitarie, il vino rosso contiene buone dosi di resveratrolo, un composto che produce effetti simili a quelli prodotti dall'attività fisica. Di conseguenza, non può essere considerato un sostituto dello sport né essere assunto in modo scriteriato, ma berne un bicchiere al giorno ha la sua ragion d'essere in vista della nostra salute generale

PERCHÉ VINO ROSSO E NON BIANCO 

Gli effetti positivi riguardano in modo particolare il vino rosso perché il resveratrolo è prodotto soprattutto dalla buccia degli acini dell'uva rossa, che lo utilizza come mezzo per difendersi dai funghi e dai batteri, ma anche danni del sole eccessivo. Notazione per gli astemi: anche i mirtilli ne sono ricchissimi.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Vino rosso e tè verde, alleati della prevenzione e della terapia del tumore

I BENEFICI DEL RESVERATROLO 

Il resveratrolo è un potente antiossidante, caratteristica comune ai polifenoli, cui appartiene. È dunque efficace nel combattere i radicali liberi e nel mantenere sane e giovani le cellule: non a caso è particolarmente studiato per il suo effetto anti invecchiamento sul tessuto cutaneo. Aiuta anche a tenere sotto controllo il grasso corporeo, perché – senza entrare nei tecnicismi – previene la crescita di cellule grasse. È infine un valido antinfiammatorio, soprattutto in presenza di malattie croniche, e secondo alcuni studi aiuta a regolare gli zuccheri nel sangue e a migliorare la funzionalità del cervello.

NON BASTA DA SOLO  Il fatto che un bicchiere di vino rosso possa essere salutare, non è una buona ragione per eliminare tutte le altre attività benefiche, a partire dallo sport. In nessun modo può essere considerato un sostituto, al massimo possiamo ritenerlo non controindicato. Anche perché le ricerche universitarie non utilizzano vino, bensì integratori a base di resveratrolo: per immagazzinarne la medesima quantità dovremmo bere qualcosa come 100 litri di rosso al giorno, cosa evidentemente poco saggia. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Corsi - Prevenzione a tavola

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Corsi - Prevenzione a tavola

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova

Arriva la quinoa tutta italiana

Una varietà adattabile alle nostre condizioni climatiche di quinoa, lo pseudocereale delle Ande