Chi sogna tanto mentre dorme ha un minor rischio di demenza

Chi sogna tanto mentre dorme ha un minor rischio di demenza. A suggerirlo è uno studio della Boston University School of Medicine, i cui risultati sono stati pubblicati su Neurology e presentati all’Alzheimer’s Association International Conference a Londra nel mese di luglio. La chiave sta nella fase Rem del sonno che si caratterizza per movimenti oculari ritmici, quella appunto in cui hanno luogo i sogni più intensi, in cui c’è un’aumentata attività del cervello, la temperatura corporea si alza e il respiro si fa più veloce: chi vi trascorre minor parte del proprio riposo ha un aumentato rischio di sviluppare demenza.

Gli studiosi hanno preso in esame i dati del Framingham Heart Study (FHS), teso a individuare i fattori di rischio per le malattie cardiache, focalizzando l’attenzione su 321 persone con più di 60 anni di cui è stato analizzato il sonno in un periodo compreso tra il 1995 e il 1998. I partecipanti stati poi seguiti per una media di 12 anni per determinare il loro rischio di sviluppare la demenza e gli studiosi hanno scoperto che ogni riduzione percentuale del sonno in fase REM era associata a un aumento del 9 % del rischio di demenza generale e un aumento dell’ 8 % del rischio di demenza legata alla malattia di Alzheimer. (Fonte)

Condividi il post

Le tortine di farro rivisitate da una nostra allieva

Vi ricordate la ricetta delle Tortine di farro con marmellata al…

La tisana per rafforzare le difese immunitarie

E’ fondamentale, specie in questo periodo, far sì che nostro…

Spiedini di cavoletti con carote all’aceto balsamico

Ecco a voi i miei spiedini di cavoletti con carote…

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Tieniti in-forma(to)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

Connettiti con noi sui social

Leggi le ultime su

Goditi i video su

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759



I nostri corsi sono validati da: