I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

Pubblicato il 08/08/2017 da Pippo

Lo yoga potrebbe aiutare a combattere la depressione. Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington (Usa) in occasione della 125° Convention annuale dell’American psychological association (Apa), secondo cui basterebbe eseguire questa pratica per otto settimane per trarre benefici significativi.

Una ricerca diretta da Lindsey Hopkins, del Veterans affairs medical center di San Francisco, ha verificato l'accettabilità e gli effetti antidepressivi dello Hatha yoga, una forma di yoga che sottolinea l’importanza di associare gli esercizi fisici alla meditazione e alla respirazione, per migliorare il benessere generale dell’organismo. In particolare, è stato chiesto a 23 veterani maschi di partecipare a una lezione di yoga due volte a settimana per un periodo di otto settimane. Al termine dell’esperimento, tutti i partecipanti hanno affermato che avrebbero raccomandato il programma ad altri veterani. Inoltre, quelli che prima dell’inizio del corso presentavano livelli significativi di depressione, dopo le otto settimane hanno mostrato una rilevante riduzione dei sintomi depressivi.

Uno studio condotto dal team di Sarah Shallit, dell'Alliant University di San Francisco, ha invece analizzato gli effetti della Bikram yoga - una forma di yoga che prevede l’esecuzione di esercizi fisici di maggiore intensità - su 52 donne di età compresa tra 25 e 45 anni. Anche in questo caso, a metà delle partecipanti è stato chiesto di seguire le lezioni due volte a settimana per otto settimane. Al termine dell’indagine, è emerso che rispetto al gruppo di controllo, le volontarie che avevano praticato lo yoga mostravano una riduzione significativa dei livelli di depressione. (FONTE)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Corsi - Prevenzione a tavola

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo