I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Piatti salva-caldo con tanto pesce per 4 italiani su 5

Federcoopesca, vademecum per acquisti sicuri, aiuto pure da App

Pubblicato il 28/07/2017 da Prevenzione a tavola

Con l'estate cambiano così le abitudini di 4 italiani su 5 a tavola, secondo un'indagine di Federcoopesca-Confcooperative che stima un aumento tra il 10 e il 15% di consumo di pesci, molluschi e crostacei. Tanti i menu dove la griglia batte la frittura, mentre a pranzo vince il piatto unico, pratico anche in spiaggia, dalle insalate di mare alle paste fredde condite con pesci e molluschi.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Il Pesce è Fresco? 10 Consigli per Capirlo

Per la scelta su cosa portare a tavola c'è solo che l'imbarazzo della scelta, meglio consumare il pesce di 'stagione' e quindi alici, lanzardi, ricciole, occhiate, sugarelli, totani e triglie, ma anche tonno, pesce spada, crostacei e molluschi bivalvi come vongole, fasolari e cozze. Occhio infine al fermo delle attività di pesca a strascico che parte il 31 luglio in periodi differenziati a seconda delle zone, per concludersi il 31 ottobre. Per fare quindi acquisti in tutta sicurezza, evitando che il pangasio vietnamita venga scambiato per 'sogliola' o il pesce topo per merluzzo, arriva il vademecum dell'Associazione.

Innanzitutto preferire il pesce intero allo sfilettato, perché è più semplice cogliere la differenza tra specie diverse e controllare sempre l'etichetta, dove è indicato il nome scientifico della specie e la zona di produzione, che per il Mediterraneo è Fao 37. Infine vale la regola della nonna, quella di rivolgersi ai negozianti di fiducia. E per i più tecnologici c'è l'App dell'associazione ''Che pesce sono?'', per avere a portata di smarthpone, per ogni prodotto indicazioni in merito a stagionalità, denominazione scientifica e commerciale, taglia minima commercializzabile, metodi di pesca e qualità nutrizionali. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero