I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il piccolo Charlie è stato visitato da uno specialista Usa

Il professor Hirano al Great Ormond, poi all'Alta Corte

Pubblicato il 17/07/2017 da Prevenzione a tavola

Ha il volto di Michio Hirano, luminare della neurologia alla prestigiosa Columbia University di New York, l’ultima speranza per Charlie Gard, il piccolo di 11 mesi affetto da una rara sindrome degenerativa a cui i medici del Great Ormond di Londra intendono ‘staccare la spina’. Hirano lo sta visitando oggi assieme ai colleghi britannici in vista di un riesame del caso di fronte all’Alta Corte del Regno e di un possibile trasferimento del bimbo negli Usa, chiesto finora invano dai genitori, per tentare una cura sperimentale.

LEGGI ANCHE: Il protocollo per curare Charlie all’ospedale inglese, ‘la terapia può funzionare’

Hirano nei giorni scorsi ha ipotizzato da un 10 fino a un 50% di possibilità di miglioramento per Charlie se la terapia alternativa che sta sperimentando (agli stadi iniziali) dovesse funzionare. Una ipotesi che contrasta con l’irrimediabilità della diagnosi infausta e terminale fatta nei mesi scorsi dai dottori londinesi del Great Ormond Hospital, e sulla base della quale l’Alta Corte britannica come la Corte Europea dei Diritti Umani hanno quindi autorizzato la decisione di staccare la spina contro il volere dei genitori del piccolo, Connie Yates e Chris Gard. Un verdetto rimasto tuttavia sospeso sullo sfondo della campagna internazionale di solidarietà nei confronti dei Gard e dello spiraglio aperto dallo studioso della Columbia con il conforto di alcuni specialisti internazionali, fra i quali un medico del Bambin Gesù di Roma il cui nome resta per ora riservato.

Hirano, dopo la visita al Great Ormond, sarà sentito all’Alta Corte con gli altri specialisti stranieri dal giudice monocratico Nicholas Frances, l’uomo che ha stabilito nei mesi scorsi la sorte di Charlie, ma che poi ha accettato di aprire un supplemento di udienze. La procedura giudiziaria, stando alle previsioni di SkYNews, dovrebbe riprendere a questo punto in aula fra domani e dopodomani, mentre una parola finale é attesa al più tardi entro una decina di giorni (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Gnocchi d’orzo: Marraconis de orgiu

Dalla civiltà sarda rurale, ecco una ricetta antica a base di cereali, fondamentali per un'alimentazione sana ed equilibrata

La ricetta dei Tortelli di ceci

Come preparare i tortelli di ceci, un piatto squisito e sano a base di legumi, fondamentali per la salute del nostro organismo

Diverticoli e diverticolite: cosa mangiare e da cosa tenersi lontani

Per prevenire la diverticolosi, ma anche per evitare l’infiammazione di diverticoli già presenti e quindi l’insorgenza di diverticolite, alcuni alimenti sono più indicati di altri

Il cuore è a rischio mangiando un uovo al giorno?

La risposta arriva da un grande studio pubblicato sul British Medical Journal che finalmente sembra mettere un punto alla questione del colesterolo contenuto nelle uova

Tortiglioni con fave al profumo di limone

Una ricetta fresca, che sa di primavera. E visto che sta iniziando il periodo delle fave, perché non approfittare delle prime arrivate?

Corsi - Prevenzione a tavola

Torta di fiocchi d’avena

Una torta squisita, facile da preparare, a base di cereali, indispensabili per rafforzare il nostro sistema immunitario

Orzo alle erbe con semi di finocchio e malva

Una ricetta squisita, facile da preparare e perfetta per rafforzare il sistema immunitario e proteggere il nostro organismo

La vitamina c NON cura il Coronavirus

Dopo quella relative alle bevande calde sta circolando un'altra bufala sulla vitamina C, utile per rafforzare il sistema immunitario ma ma non per curare, né prevenire il Coronavirus

Corsi - Prevenzione a tavola

Riso con crema di broccoli in salsa di capperi e mandorle

Una ricetta squisita, facile da preparare e perfetta per rafforzare il sistema immunitario e proteggere il nostro organismo

Le bevande calde non uccidono il Coronavirus: ecco tutte le bufale

Nonostante il momento critico, girano in rete numerose bufale che spacciano consigli casalinghi per debellare il virus: non abboccate!

Coronavirus: i 10 cibi che non devono mancare sulle nostre tavole

La giusta alimentazione è un'arma efficace per rafforzare le difese immunitarie dell’organismo e prevenire infezioni virali e batteriche

Arance e mandarini contengono molecola dimagrante

In questi agrumi scoperta la molecola che protegge dai chili di troppo e dagli effetti negativi dell'obesità, come arteriosclerosi e diabete

Cosa mangiare per tenere lontano il Coronavirus

Un'alimentazione corretta ed equilibrata è il primo passo per far sì che il nostro sistema immunitario sia il più possibile efficiente e tenga il Coronavirus ben lontano

La tisana per rafforzare le difese immunitarie

E' fondamentale, specie in questo periodo, far sì che nostro sistema immunitario sia pronto a contrattaccare virus e influenze

Gli 8 alimenti più ricchi di fibre

Le fibre contenute negli alimenti sono indispensabili per fortificare il nostro sistema immunitario