I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Dormire con la bocca aperta è dannoso per i denti: lo studio

Gli esperti hanno spiegato gli effetti negativi a cui va incontro chi ha l'abitudine di tenere la bocca aperta nel sonno

Pubblicato il 13/07/2017 da Prevenzione a tavola

Chi lo fa se ne accorge solo al mattino o ne viene informato al risveglio da chi gli è stato accanto durante la notte: dormire con la bocca aperta è un'abitudine comune a molti che, secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Oral Rehabilitation, ne ignorano gli effetti collaterali.

Stando agli esperti dell'università di Otago, in Nuova Zelanda, la tendenza a tenere spalancata la bocca nel sonno ha effetti negativi sulla salute dentale, poiché l'aumentato livello di acidità nel cavo orale porterebbe ad un'erosione dei denti e aumenterebbe il rischio di caduta degli stessi.

La spiegazione sta nel fatto che l'aria che penetra all'interno secca il cavo orale, rimuovendo lo stato protettivo della saliva che ha il compito di uccidere i batteri della bocca che producono acido. Così, mentre il soggetto continua a dormire, i livelli di acidità salgono. Inoltre, pare che l'erosione che può causare un tale livello di acidità è paragonabile a quella causata da un bicchiere di aranciata o di una bibita frizzante bevuto prima di andare a dormire.

Per giungere a queste conclusioni i ricercatori hanno indotto dieci volontari di età media di 25 anni a dormire con il naso chiuso per una notte, mentre il giorno seguente hanno monitorato il loro modo di dormire in maniera naturale. In questo modo hanno rilevato che la media del ph tra chi dormiva con la bocca aperta era di 6.6 contro il 7 di chi dormiva con il naso e in alcuni casi si è sfiorato un pH di 3.6, decisamente inferiore rispetto alla soglia di 5.5 sotto la quale lo smalto inizia a demineralizzarsi.

"Questo studio è il primo che monitori in modo continuativo i cambiamenti di ph nella bocca di individui sani - ha spiegato l'autrice Joanne Choi -. I nostri risultati supportano l'ipotesi che dormire con la bocca aperta possa essere un fattore causale per alcuni problemi ai denti come l'erosione o le carie". (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?