Esercizio fisico, se è eccessivo l’intestino è a rischio?

Esagerare con l’attività fisica potrebbe favorire la comparsa di disturbi gastrointestinali acuti o cronici. È la conclusione di uno studio realizzato da ricercatori provenienti da alcuni istituti australiani tra cui la Monash University e pubblicato sulla rivista scientifica Alimentary Pharmacology & Therapeutics.

La ricerca ha revisionato gli studi realizzati sull’associazione tra esercizio fisico e conseguenze a livello gastrointestinale. È emerso che un esercizio più intenso e duraturo aumenterebbe in modo proporzionale il rischio di pregiudicare la funzione gastrointestinale e di danneggiare l’intestino. In particolare le cellule dell’intestino potrebbero danneggiarsi e le sue pareti potrebbero diventare non impermeabili permettendo alle endotossine patogenetiche normalmente presenti ma isolate nell’intestino, di passare nel circolo sanguigno.

I ricercatori parlano di “sindrome gastrointestinale indotta dall’esercizio” che potrebbe portare a complicazioni croniche o acute per la salute.

Nello studio è stata individuata una soglia critica associata al rischio di insorgenza di disturbi gastrointestinali, indipendentemente dallo stato di allenamento individuale. È lo stress indotto dall’esercizio fisico della durata di almeno due ore al 60% del Massimo Consumo di Ossigeno (un parametro che misura il quantitativo massimo di ossigeno che un individuo può utilizzare durante uno sforzo fisico intenso). Correre o esercitarsi in ambienti con alte temperature sembra peggiorare inoltre i sintomi gastrointestinali.

La revisione ha visto, infine, come i pazienti con sindrome dell’intestino irritabile o malattia infiammatoria cronica intestinale potrebbero ottenere dei benefici da una forma di attività fisica a intensità bassa/moderata mentre non è stato valutato l’effetto dell’esercizio fisico intenso. (Fonte)

Condividi il post

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

I nostri corsi
sono validati da:

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759