I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Nel 2016 prodotti 3,3 milioni di tonnellate di pasta

Da aziende di Unione Italiana Food fatturato per oltre 35 mld

Pubblicato il 04/07/2017 da Prevenzione a tavola

L'Italia si conferma il primo produttore mondiale di pasta con 3.324.636 tonnellate prodotte nel 2016 (+1,6%) e un fatturato di 4.748 milioni di euro (-1,1%). Nel 2016, sono i dati riassunti durante l'assemblea annuale di AIDEPI, l'Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta italiane, i produttori italiani hanno destinato quasi 1.900.000 tonnellate di pasta ai mercati esteri con un incremento del 3,4% dei volumi sull'anno precedente.

In leggera contrazione il valore esportato che ha raggiunto i 2.170 milioni di euro ma resta comunque alta la propensione export del settore e il fatturato realizzato fuori dai nostri confini ha rappresentato il 46% del valore totale generato. Anche l'industria dolciaria è in ripresa con 1.963.618 tonnellate prodotte (+1,4%) per un valore di 13.2011,1 milioni di euro (+0,8%). L'Italia, si legge in una nota, detiene il primato in ambito UE per la produzione di prodotti da forno, con oltre 1 milione di tonnellate prodotte (+1,4% sull'anno precedente) per un valore di ben oltre 5 miliardi di euro con un miglioramento del 2,8% sul 2015.

Il comparto che ha avuto il maggior incremento sul 2015 è stato tuttavia quello del cioccolato e prodotti a base di cacao, con una produzione di circa 520.000 tonnellate (+3,2% sul 2015) per un valore di quasi 5 miliardi di euro (+3,9% sul 2015). Da segnalare inoltre il settore della confetteria con una produzione in ripresa di quasi 100 mila tonnellate (+1,8%) per un valore di oltre un miliardo di euro in rialzo dell'1% sul 2015.

Allargando lo sguardo l'industria alimentare in Italia vale oltre 35 miliardi di euro. Tanto è il fatturato delle oltre 450 aziende di Unione Italiana Food, che riunisce le forze di AIIPA e AIDEPI. "La nuova Associazione, che è la più grande organizzazione di categoria del settore alimentare a livello europeo è forte di una rappresentanza di 450 aziende presenti in più di 20 settori merceologici che sviluppano un fatturato complessivo di oltre 35 miliardi di euro e un export superiore ai 10 miliardi, e ha tra gli obiettivi, proprio il sostegno all'internazionalizzazione ed alla crescita dei prodotti italiani sui mercati di tutto il mondo" ricorda Paolo Barilla presidente dell'Associazione dell'Industria del Dolce e della Pasta Italiane, in occasione dell'assemblea annuale. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Ma è vero che gli spinaci contengono così tanto ferro?

E se Popeye, il nostro Braccio di Ferro, coi suoi spinaci ci avesse ingannati per tutto questo tempo? L'ISS fa chiarezza

Ecco come insaporire i cibi senza usare il sale

Dalle spezie alle ricette, come mangiare meno salato

Sorpresa: la pasta a cena non disturba il sonno e non fa ingrassare

Parola di uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet Public Health

Ecco perché il cedro fa così bene

Il cedro, una sorpresa in cucina e per la salute, dall'agrume simbolo della prevenzione oncologica

Bentornati asparagi, alleati della nostra salute

Con il mese di marzo possiamo salutare calorosamente i nuovi arrivati di stagione: gli asparagi!

Corsi - Prevenzione a tavola

Un panconiglio con crema di nocciola

Unaricetta buona e sana, senza zuccheri aggiunti ovviamente e con farina semintegrale

Crostata testa di moro, ma non solo e sempre cioccolato

Un'alternativa alla solita crostata al cioccolato, ma più buona e sana

Pasta fresca, online il nostro nuovo corso di cucina

Imparare a preparare la pasta fatta in casa partendo da farine non raffinate e ingredienti genuini

Corsi - Prevenzione a tavola

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo