I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Farmaci contro l’Aids, tutto in una pillola

Una pillola '2 in 1' contro il virus dell'Aids.

Pubblicato il 12/06/2017 da Prevenzione a tavola

Una pillola '2 in 1' contro il virus dell'Aids. ViiV Healthcare, azienda globale specializzata nell'Hiv a maggioranza GlaxoSmithKline, partecipata da Pfizer e Shionogi Limited come azionisti, ha sottoposto all'agenzia europea del farmaco Ema e all'americana Fda la richiesta di registrazione in Ue e Usa per il regime di mantenimento per l'infezione da virus Hiv-1 basato su 2 soli farmaci, dolutegravir (Tivicay*, ViiV Healthcare) e rilpivirina (Edurant*, Janssen Sciences Ireland), formulati in una singola compressa.

La richiesta - spiega una nota - si fonda sulle evidenze emerse dagli studi 'Sword' su oltre un migliaio di pazienti, che avevano ottenuto la soppressione della viremia con un trattamento antiretrovirale composto da 3 o 4 farmaci, basato su inibitore dell'integrasi, inibitore non nucleosidico della transcriptasi inversa o inibitore della proteasi. I risultati di questi studi sono stati presentati in febbraio a Seattle negli Stati Uniti, in occasione dell'edizione 2017 della Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections (Croi).

"L'impiego di dolutegravir e rilpivirina come regime di combinazione fissa a 2 farmaci per la terapia di mantenimento dell'infezione da virus Hiv-1 è da considerarsi sperimentale e non approvato in alcun Paese del mondo", precisa ViiV.

"Le persone che vivono con Hiv programmano le loro vite ed esiste un bisogno di nuove opzioni per gestire meglio il trattamento che dura tutta la vita - afferma Deborah Waterhouse, Ceo di ViiV Healthcare - In ViiV Healthcare non ci limitiamo a sviluppare nuovi farmaci potenzialmente in grado di prevenire e trattare l'infezione da Hiv, ma stiamo sfidando il tradizionale paradigma di trattamento dell'Hiv per sviluppare nuovi regimi terapeutici. Vogliamo lavorare con le autorità regolatorie per offrire questo nuovo regime a 2 farmaci in singola compressa, quando appropriato, per le persone che vivono con Hiv".

"Tradizionalmente - commenta John C Pottage, Chief Scientific and Medical Officer di ViiV Healthcare - per mantenere la soppressione virale dell'Hiv abbiamo impiegato un regime a 3 o più farmaci, ma per offrire il meglio alle persone che vivono con Hiv dobbiamo sempre mettere in discussione lo status quo. Crediamo che dolutegravir abbia il giusto profilo come farmaco 'core' in un regime a 2 farmaci. I dati derivanti degli studi Sword sostengono la nostra ipotesi che il regime a 2 farmaci con dolutegravir e rilpivirina potrebbe mantenere la soppressione virale, e queste richieste di autorizzazione indicano che questo può essere un cambiamento fondamentale nel trattamento dell'Hiv". (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

Corsi - Prevenzione a tavola

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti