I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Tonno in scatola, consumi +2% vince rapporto prezzo-qualità

Ancit,vale 1,2 mld (+9%),nelle dispense del 94% degli italiani

Pubblicato il 07/06/2017 da Prevenzione a tavola

Ancora in aumento i consumi di tonno in scatola degli italiani che nel 2016 hanno registrato +2% pari a 150 mila tonnellate, confermandosi tra i comparti più virtuosi dell'industria alimentare. Lo segnala l'Ancit (Associazione Nazionale Conservieri Ittici), ricordando che si tratta di un prodotto vincente per il buon rapporto qualità-prezzo, presente nel 94% delle case, secondo una ricerca commissionata dai Conservieri alla Doxa. Lo scorso anno il consumo pro capite è di 2,4 kg. Il valore del settore del tonno in scatola in Italia nel 2016 è di 1,2 miliardi, con una crescita del +9% rispetto all'anno precedente; in aumento del 9% anche la produzione nazionale, pari a 74 mila tonnellate. Quanto all'export ha raggiunto quota 23.531 tonnellate (+4%), mentre le importazioni si sono attestate 89.491 tonnellate (+4,2%). Dati che posizionano l'Italia come uno dei più importanti mercati al mondo per il consumo di questo alimento e come secondo produttore europeo, dopo la Spagna. Per quanto riguarda il comparto ittico in generale, che comprende le altre conserve come sgombri, sardine, acciughe, salmone in scatola, l'Ancit stima un fatturato 2016 di 1,55 miliardo (+3% rispetto al 2015).

''Il 2016 è stato un anno positivo per l'industria italiana del tonno in scatola dimostrando ancora una volta la sua natura anticiclica'', commenta il presidente dell'Associazione Vito Santarsiero, nel ricordare come negli ultimi anni questo alimento sia diventato un piatto principale a tutti gli effetti, versatile e allo stesso tempo di alto profilo nutrizionale che in estate raggiunge il suo apice. (ANSA).

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?