I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Tonno in scatola, consumi +2% vince rapporto prezzo-qualità

Ancit,vale 1,2 mld (+9%),nelle dispense del 94% degli italiani

Pubblicato il 07/06/2017 da Prevenzione a tavola

Ancora in aumento i consumi di tonno in scatola degli italiani che nel 2016 hanno registrato +2% pari a 150 mila tonnellate, confermandosi tra i comparti più virtuosi dell'industria alimentare. Lo segnala l'Ancit (Associazione Nazionale Conservieri Ittici), ricordando che si tratta di un prodotto vincente per il buon rapporto qualità-prezzo, presente nel 94% delle case, secondo una ricerca commissionata dai Conservieri alla Doxa. Lo scorso anno il consumo pro capite è di 2,4 kg. Il valore del settore del tonno in scatola in Italia nel 2016 è di 1,2 miliardi, con una crescita del +9% rispetto all'anno precedente; in aumento del 9% anche la produzione nazionale, pari a 74 mila tonnellate. Quanto all'export ha raggiunto quota 23.531 tonnellate (+4%), mentre le importazioni si sono attestate 89.491 tonnellate (+4,2%). Dati che posizionano l'Italia come uno dei più importanti mercati al mondo per il consumo di questo alimento e come secondo produttore europeo, dopo la Spagna. Per quanto riguarda il comparto ittico in generale, che comprende le altre conserve come sgombri, sardine, acciughe, salmone in scatola, l'Ancit stima un fatturato 2016 di 1,55 miliardo (+3% rispetto al 2015).

''Il 2016 è stato un anno positivo per l'industria italiana del tonno in scatola dimostrando ancora una volta la sua natura anticiclica'', commenta il presidente dell'Associazione Vito Santarsiero, nel ricordare come negli ultimi anni questo alimento sia diventato un piatto principale a tutti gli effetti, versatile e allo stesso tempo di alto profilo nutrizionale che in estate raggiunge il suo apice. (ANSA).

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina