I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Obesi ‘sani’ falso mito, anche loro rischiano infarto e ictus

Dal Portogallo arriva uno studio che mette in crisi l'orgoglio curvy

Pubblicato il 17/05/2017 da Prevenzione a tavola

Sani nonostante i molti chili di troppo, e fieri anche di sentirsi bene nel proprio peso? Dal Portogallo arriva uno studio che mette in crisi l'orgoglio curvy. Secondo una ricerca presentata all'European Congress on Obesity (Eco) a Porto, gli obesi 'metabolicamente sani' sono comunque più a rischio di eventi cardiovascolari come ictus e insufficienza cardiaca rispetto ai normopeso. Per obesi metabolicamente sani, spiegano gli esperti, si intendono persone clinicamente obese per termini di indice di massa corporea (Bmi) ma senza complicanze metaboliche come cattivo controllo glicemico, iperlipidemia, diabete e ipertensione, solitamente associate all'eccesso di peso.

Lo ricerca, condotta da Rishi Caleyachetty dell'University of Birmingham (Gb) ha esaminato i dati sanitari dal 1995 al 2015 tratti da un registro britannico, relativi a una coorte di 3,5 milioni di persone 'over 18' che all'inizio non avevano malattie cardiovascolari. Gli studiosi hanno scoperto così che gli obesi 'sani' avevano il 50% di rischio in più di sviluppare nel corso degli anni una coronaropatia rispetto ai normopeso; il pericolo di ictus per loro aumentava del 7% e quello di insufficienza cardiaca raddoppiava. Ma dallo studio non arrivano solo cattive notizie: per gli obesi 'sani' il pericolo di vasculopatie periferiche è più basso del 9% rispetto ai coetanei con un peso nella norma.

Il messaggio è chiaro: "Le persone obese metabolicamente sane sono a più alto rischio di coronaropatia, malattie cerebrovascolari e insufficienza cardiaca rispetto alle persone di peso normale e ugualmente sane dal punto di vista metabolico. La priorità per i medici dovrebbe essere quella di promuovere e favorire la perdita di peso fra gli obesi, indipendentemente dalla presenza, o assenza, di anomalie metaboliche", dice Caleyachetty.

Insomma, "a livello di popolazione la cosiddetta obesità metabolicamente sana non è una condizione priva di rischi, e forse - conclude - sarebbe meglio non usare questo termine per descrivere una persona obesa, indipendentemente da quante complicanze metaboliche abbia". (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle