Invecchiamento, dopo i 50 anni anche l’attività fisica fa bene al cervello

Anche l’attività fisica può fare bene al cervello. A dimostrare i suoi benefici è un’analisi degli studi condotti sul tema pubblicata sul British Journal of Sports Medicine da un gruppo di ricercatori guidato da Joseph Northey, dottorando del Research Institute for Sport and Exercise dell’Università di Camberra (Australia) secondo cui adottare sane abitudini in termini di esercizio dopo i 50 anni di età potrebbe aiutare a migliorare sia le capacità di ragionamento sia la memoria.

LEGGI ANCHE: Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Fino ad oggi i dubbi sugli effetti protettivi dell’esercizio sulla salute del cervello non sono mancati. I primi studi condotti “non erano concordi sulla questione”, sottolinea Anton Porsteinsson, direttore dell’Alzheimer’s Disease Care, Research and Education Program della Scuola di Medicina dell’Università di Rochester (Stati Uniti), non coinvolto in questa nuova pubblicazione. Tuttavia, aggiunge l’esperto, la nuova analisi “suggerisce che l’esercizio, in particolare l’esercizio aerobico, l’allenamento di resistenza e il tai chi, è benefico per la salute del cervello”. Mantenersi fisicamente attivi porterebbe quindi con sé dei vantaggi in più oltre a quelli, già confermati, che permettono di migliorare lo stato di salute generale e di ridurre il rischio di malattie.

La nuova analisi ha preso in considerazione 39 diversi studi condotti in passato. In 18 casi l’attenzione era stata focalizzata sull’impatto di un esercizio di tipo aerobico (come camminare, correre o nuotare) sulle capacità di ragionamento, l’attenzione, la rielaborazione delle informazioni, la capacità di mettere in atto gli obiettivi e la memoria. 13 studi si erano invece concentrati sugli effetti dell’esercizio di forza, come il sollevamento peso, e altri 10 su diversi tipi di attività fisica svolti in combinazione. Qualche studio aveva analizzato anche i benefici del tai chi e dello yoga. Ne è emerso che l’attività fisica fa davvero bene alla salute del cervello, ma che diversi tipi di esercizio possono portare a vantaggi differenti. (FONTE)

Condividi il post

Come preparare dei biscotti senza glutine per la prima colazione

Ieri ero ispirata, e quando sono ispirata creo. Volevo fare…

Pancake senza glutine con giuggiole

Un frutto mediterraneo dimenticato They call the lady Giuggiola, Giuggiola…

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Risalire alla ricetta originale del migliaccio non è stato facile. …

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Tieniti in-forma(to)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

Connettiti con noi sui social

Leggi le ultime su

Goditi i video su

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759



I nostri corsi sono validati da: