I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Pubblicato il 20/04/2017 da

Ridurre o eliminare completamente l’assunzione di grassi trans attraverso la dieta potrebbe ridurre significativamente il rischio di essere colpiti da ictus e infarto. Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Jama Cardiology da un gruppo di ricerca statunitense diretto da Eric J. Brandt, della Yale University di New Haven. Secondo gli autori, i ricoveri dovuti a eventi cardiovascolari sono molto più bassi nelle zone in cui sono state introdotte misure restrittive nei confronti della vendita di cibi ricchi di grassi trans.

LEGGI ANCHE: Una cena antistress: spinaci, tacchino, salmone, cereali

Queste sostanze, chiamate anche acidi grassi trans, sono presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno. Studi precedenti hanno dimostrato che anche minime quantità di grassi trans sono associate a un maggior rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Di conseguenza, negli ultimi anni le autorità politiche e sanitarie di alcune località, come New York, hanno stabilito di ridurre l’impiego dei cibi ricchi di grassi trans nei ristoranti e in altri punti di ristoro.

Per verificare l’efficacia di queste misure restrittive, il team diretto da Brandt ha confrontato i ricoveri ospedalieri per ictus e infarto delle persone residenti nelle contee di New York che hanno applicato le restrizioni, e di quelle che non l’hanno fatto. Per farlo, ha esaminato i dati raccolti dal Dipartimento di stato per la salute tra il 2002 e il 2013. Al termine dell’analisi, gli studiosi hanno scoperto che a distanza di tre anni dall’adozione delle restrizioni, il numero dei ricoveri nelle zone in cui erano state applicate era inferiore del 6,2% rispetto a quello delle aree in cui non erano state introdotte misure restrittive.

“Si tratta di un calo piuttosto consistente – spiega il dottor Brandt -. Il nostro studio evidenzia l’influenza delle misure politiche pubbliche sulla salute cardiovascolare della popolazione. I grassi trans sono deleteri per la salute cardiovascolare, per cui ridurli al minimo o eliminarli del tutto dalla dieta può ridurre sostanzialmente i tassi di infarto e ictus”. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola”.

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Ecco la mia ricetta del migliaccio, un dolce a base di miglio e guarnito con la composta di albicocche

Combattere il caldo con la giusta alimentazione

Alcuni cibi e abitudini possono aiutarci a sopportare meglio le alte temperature di questo periodo

Treccine di mais senza glutine

Queste treccine si preparano in pochi minuti e si accompagnano benissimo ad una tazza di tè o un bicchiere di succo di frutta naturale

Pesche all’aroma di lavanda

Luglio ormai è arrivato e ci concediamo una ricetta fresca e nutriente, perfetta per la stagione estiva

Borragine in crosta

Una ricetta molto stuzzicante, squisita ma anche semplicissima da preparare

Corsi - Prevenzione a tavola

Portulaca, la pianta infestante ottima per la salute (e una ricetta)

Gli usi nella medicina tradizionale sono noti sin dall'antichità, vi proponiamo una ricetta sfiziosa e veloce per riscoprirne tutti i benefici

Risotto ai sapori di bosco con porcini e mirtilli

Dalle bontà dell'orto e del bosco, un risotto originale e squisito ispirato a un'antica ricetta, preparato a partire da riso integrale già cotto

Insalata di lenticchie con salsa al profumo di menta

Comoda anche da portare a lavoro, proponiamo una freschissima insalata di lenticchie con asparagi in salsa preparata con la menta

Corsi - Prevenzione a tavola

Amarene, visciole e marasche: sicuri di conoscere queste varietà?

Il ciliegio acido si distingue in diverse categorie: le amarene, le visciole e le marasche.

Insalata di barbabietola con granola di noci

Come preparare una deliziosa insalata a base di barbabietola con funghi in salsa agro e granola di noci

8 buoni motivi per mangiare le albicocche

Proteggono gli occhi, la regolarità intestinale, contrastano i sintomi della menopausa e riducono la glicemia: ecco perché le albicocche fanno così bene

Pancake senza glutine con giuggiole

Una ricetta squisita, facilissima e naturalmente dolce

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

Ciliegie, il regalo di fine primavera (e una ricetta)

Da metà maggio la natura ci regala le ciliegie, un frutto ricco di vitamine e sali minerali, ma povero di calorie: uno spuntino perfetto