I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Pubblicato il 20/04/2017 da Prevenzione a tavola

Ridurre o eliminare completamente l’assunzione di grassi trans attraverso la dieta potrebbe ridurre significativamente il rischio di essere colpiti da ictus e infarto. Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Jama Cardiology da un gruppo di ricerca statunitense diretto da Eric J. Brandt, della Yale University di New Haven. Secondo gli autori, i ricoveri dovuti a eventi cardiovascolari sono molto più bassi nelle zone in cui sono state introdotte misure restrittive nei confronti della vendita di cibi ricchi di grassi trans.

LEGGI ANCHE: Una cena antistress: spinaci, tacchino, salmone, cereali

Queste sostanze, chiamate anche acidi grassi trans, sono presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno. Studi precedenti hanno dimostrato che anche minime quantità di grassi trans sono associate a un maggior rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Di conseguenza, negli ultimi anni le autorità politiche e sanitarie di alcune località, come New York, hanno stabilito di ridurre l’impiego dei cibi ricchi di grassi trans nei ristoranti e in altri punti di ristoro.

Per verificare l’efficacia di queste misure restrittive, il team diretto da Brandt ha confrontato i ricoveri ospedalieri per ictus e infarto delle persone residenti nelle contee di New York che hanno applicato le restrizioni, e di quelle che non l’hanno fatto. Per farlo, ha esaminato i dati raccolti dal Dipartimento di stato per la salute tra il 2002 e il 2013. Al termine dell’analisi, gli studiosi hanno scoperto che a distanza di tre anni dall’adozione delle restrizioni, il numero dei ricoveri nelle zone in cui erano state applicate era inferiore del 6,2% rispetto a quello delle aree in cui non erano state introdotte misure restrittive.

“Si tratta di un calo piuttosto consistente – spiega il dottor Brandt -. Il nostro studio evidenzia l’influenza delle misure politiche pubbliche sulla salute cardiovascolare della popolazione. I grassi trans sono deleteri per la salute cardiovascolare, per cui ridurli al minimo o eliminarli del tutto dalla dieta può ridurre sostanzialmente i tassi di infarto e ictus”. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero