Latte, obbligo etichetta con origine della materia prima

A partire da mercoledì, 19 aprile, arriva in Italia l’obbligo di inserire nelle etichette di tutte le confezioni dei prodotti lattiero-caseari l’origine della materia prima. “Momento storico per il Made in Italy alimentare”, ha commentato la Codiretti. Questo provvedimento, che ha completato il suo iter in Europa e in Italia e si applica al latte vaccino, ovicaprino, bufalino e di altra origine animale, permetterà al consumatore di scegliere la provenienza di latte, burro, yogurt, mozzarella, formaggi e latticini.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Il latte fa male? Berrino: ‘Studi molto confusi’

Come riporta La Stampa il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina ha parlato di svolta storica: “È una svolta storica che permetterà di inaugurare un rapporto più trasparente e sicuro tra allevatori, produttori e consumatori”, commenta con l’Ansa.

Qualora il latte utilizzato come ingrediente sia stato munto, confezionato e trasformato nello stesso Paese, l’indicazione di origine può essere assolta con una sola dicitura “Origine del latte: Italia”. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola”.

banner basso postfucina

Condividi il post

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

I nostri corsi
sono validati da:

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759