I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Isolato nel cervello gene del buon sonno

Se è 'guasto' non si riesce a dormire bene e a riposarsi

Pubblicato il 06/04/2017 da Prevenzione a tavola

Ricercatori Usa hanno scoperto nel cervello un ''gene del sonno'', si chiama 'FABP7' e, se non ben funzionante, provoca un sonno irregolare e non riposante: insomma gli individui portatori di difetti a carico di FABP7, pur dormendo lo stesso numero di ore in media rispetto a individui col gene sano, vanno incontro durante la notte a parecchi risvegli e quindi risultano meno riposati. E' il risultato di una ricerca condotta presso la Washington State University e pubblicata sulla rivista Science Advances.

LEGGI ANCHE: Dormi più di 9 ore? Ecco cosa rischi

FABP7 - attivo nelle cellule nervose cosiddette 'a stella', gli astrociti - sembra essere un gene cruciale per il sonno, in quanto la sua funzione è risultata conservata in animali tanto diversi da noi, dal moscerino ai topolini. Gli esperti hanno iniziato lo studio proprio su roditori; inizialmente hanno visto che le concentrazioni di proteina FABP7 nel cervello (si tratta di una proteina 'navetta' che trasporta materiale dentro il nucleo delle cellule) fluttuavano nel corso dei ritmi sonno-veglia. Poi hanno isolato mutazioni a carico di FABP7 e visto che, laddove FABP7 non funziona bene, il sonno risulta disturbato, interrotto più volte. Poi gli scienziati sono passati all'analisi del Dna di 300 individui la cui qualità del sonno è stata studiata per sette giorni in un laboratorio ad hoc. Gli esperti hanno trovato mutazioni a carico di FABP7 in 29 individui e visto che questi tendevano a dormire male, in modo intermittente con parecchi risvegli involontari. Infine gli esperti hanno inserito copie del gene umano - sane e difettose - nel Dna di moscerini e visto che questi, in presenza di geni difettosi, dormono poco e male. Insomma FABP7 è un gene cruciale del sonno per tanti animali, quindi deve avere una funzione importante nel regolarlo; scoprirla consentirà non solo di capire meglio a cosa serve dormire, ma anche di trovare eventuali rimedi a molti disturbi del sonno. (ANSA).



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65

Corsi - Prevenzione a tavola

Le fragole contrastano le malattie infiammatorie croniche intestinali

Secondo studio possono essere utili contro morbo di Chron e colite ulcerosa

Ecco perché le cicerchie fanno bene

Proprietà e benefici delle cicerchie

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

Corsi - Prevenzione a tavola

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'