I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Legumi, mezza porzione in più aiuta a combattere il diabete

Riduce il rischio di ritrovarsi alle prese con un problema metabolico molto diffuso: il diabete di tipo 2

Pubblicato il 05/04/2017 da Prevenzione a tavola

La Dieta Mediterranea è ricca di ingredienti alleati della salute, legumi inclusi. Oltre a favorire una buon funzionamento dell’intestino questi alimenti di origine vegetale potrebbero aiutare a ridurre il rischio di ritrovarsi alle prese con un problema metabolico molto diffuso: il diabete di tipo 2. A suggerirlo sono i nuovi risultati emergenti dallo studio Predimed (Prevenzione con la Dieta Mediterranea), la più ampia sperimentazione mai condotta per verificare se adottare i principi alla base di questo regime alimentare può aiutare a ridurre l’incidenza di malattie croniche in pazienti ad elevato rischio cardiovascolare.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO: Come cuocere correttamente i legumi

Già in passato alcune ricerche avevano suggerito il legame tra il consumo di legumi e la riduzione del rischio di diabete. I nuovi dati, provenienti da un campione di oltre 3.300 individui ad elevato rischio cardiovascolare ma non affetti da diabete prima dell’inizio dello studio, hanno svelato che fra i forti consumatori di lenticchie, ceci, fagioli e piselli (28,75 g al giorno, pari al consumo di 3,35 porzioni da 60 g di legumi crudi diversi dalla soia ogni settimana) tale rischio è inferiore del 35% rispetto a quello corso tra chi consuma quantità più ridotte di questi legumi (12,73 g al giorno, pari a circa 1,5 porzioni alla settimana).

Fra i diversi tipi di legumi analizzati, le lenticchie sono risultate le principali alleate contro il diabete. Basta infatti consumarne 1 porzione a settimana per veder ridurre il rischio di diabete del 33% rispetto a quello corso da chi ne mangia meno di mezza porzione ogni 7 giorni. Infine, dall’analisi delle informazioni raccolte durante la sperimentazione è emersi che potrebbe essere sufficiente sostituire ogni giorno mezza porzione di cibi ricchi di proteine o di carboidrati (come le uova, il pane o il riso) con mezza porzione di legumi per ridurre la probabilità di ritrovarsi alle prese con questa malattia. Gli autori dello studio, pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition, sottolineano come siano necessarie ulteriori ricerche per confermare questi risultati. Le informazioni a disposizione confermano però le potenzialità dei legumi nella prevenzione di malattie croniche come il diabete. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore