I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Legumi, mezza porzione in più aiuta a combattere il diabete

Riduce il rischio di ritrovarsi alle prese con un problema metabolico molto diffuso: il diabete di tipo 2

Pubblicato il 05/04/2017 da Prevenzione a tavola

La Dieta Mediterranea è ricca di ingredienti alleati della salute, legumi inclusi. Oltre a favorire una buon funzionamento dell’intestino questi alimenti di origine vegetale potrebbero aiutare a ridurre il rischio di ritrovarsi alle prese con un problema metabolico molto diffuso: il diabete di tipo 2. A suggerirlo sono i nuovi risultati emergenti dallo studio Predimed (Prevenzione con la Dieta Mediterranea), la più ampia sperimentazione mai condotta per verificare se adottare i principi alla base di questo regime alimentare può aiutare a ridurre l’incidenza di malattie croniche in pazienti ad elevato rischio cardiovascolare.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO: Come cuocere correttamente i legumi

Già in passato alcune ricerche avevano suggerito il legame tra il consumo di legumi e la riduzione del rischio di diabete. I nuovi dati, provenienti da un campione di oltre 3.300 individui ad elevato rischio cardiovascolare ma non affetti da diabete prima dell’inizio dello studio, hanno svelato che fra i forti consumatori di lenticchie, ceci, fagioli e piselli (28,75 g al giorno, pari al consumo di 3,35 porzioni da 60 g di legumi crudi diversi dalla soia ogni settimana) tale rischio è inferiore del 35% rispetto a quello corso tra chi consuma quantità più ridotte di questi legumi (12,73 g al giorno, pari a circa 1,5 porzioni alla settimana).

Fra i diversi tipi di legumi analizzati, le lenticchie sono risultate le principali alleate contro il diabete. Basta infatti consumarne 1 porzione a settimana per veder ridurre il rischio di diabete del 33% rispetto a quello corso da chi ne mangia meno di mezza porzione ogni 7 giorni. Infine, dall’analisi delle informazioni raccolte durante la sperimentazione è emersi che potrebbe essere sufficiente sostituire ogni giorno mezza porzione di cibi ricchi di proteine o di carboidrati (come le uova, il pane o il riso) con mezza porzione di legumi per ridurre la probabilità di ritrovarsi alle prese con questa malattia. Gli autori dello studio, pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition, sottolineano come siano necessarie ulteriori ricerche per confermare questi risultati. Le informazioni a disposizione confermano però le potenzialità dei legumi nella prevenzione di malattie croniche come il diabete. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle