I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Stop telline per un mese, a tavola rischio ‘clandestine’

Federcoopesca, crollo prezzi ingrosso in annata super produttiva

Pubblicato il 03/04/2017 da

Da domani niente telline italiane in tavola, il mollusco protagonista di spaghetti e bruschette. Entra in vigore il fermo pesca che stopperà per 30 giorni le catture in un comparto dove dilaga il commercio illegale, complice una super produzione quadruplicata rispetto alla stagione scorsa, mai vista da oltre 20 anni.

E’ la Federcoopesca-Confcooperative a fare il punto sulla pesca professionale delle telline che interessa Campania e Lazio; una regione, quest’ultima, dove la produzione che sfiora le 350 tonnellate ha fatto crollare i prezzi. Oggi all’asta, spiega la Federcoopesca, 1 chilo di telline viene venduto all’ingrosso anche meno di 3 euro contro i 17 euro, ma la vera insidia è chi pesca e rivende a privati e alla ristorazione, senza averne l’autorizzazione. Si è creato un mercato parallelo che fa dumping ai pescatori professionali, avverte l’associazione, mettendo a repentaglio reddito degli operatori e sicurezza dei consumatori.

”Portiamo sul mercato prodotto sicuro e di qualità – spiega Massimo Bongarzoni, presidente della Cooperativa Pia Unione pescatori di Torvaianica – abbiamo regole precise per prelievo e vendita, ma tutto questo non vale per chi si improvvisa pescatore per un giorno, molti extra comunitari lo fanno vendendo a nero il pescato”. Tutti possono catturare telline con il rastrello, a patto che sia a scopo ricreativo e per consumo personale, un po’ come succede per i funghi. ”Non vorremmo mettere veti – avverte il presidente – perché fa parte della nostra tradizione vedere intere generazioni camminare lungo l’arenile con il rastrello ma qualche cosa bisogna fare”. In molti pensano a mettere dei paletti più rigidi per i non professionisti, abbassando la soglia dei 5 kg di prodotto prelevabile e ridurre le dimensioni del rastrello utilizzato per la raccolta. Con l’entrata in vigore del fermo c’è poi il rischio che vengano spacciate per nazionali telline francesi, riconoscibili dal colore tendente al giallo e non al violaceo. Per acquisti sicuri il biologo Claudio Brinati ricorda che i molluschi devono essere venduti vivi, in sacchetti di rete, con data di confezionamento e luogo di produzione. No, quindi al prodotto sfuso immerso in acqua di mare e venduto in contenitori improvvisati, come fa chi vende illegalmente. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola”.

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pesche all’aroma di lavanda

Luglio ormai è arrivato e ci concediamo una ricetta fresca e nutriente, perfetta per la stagione estiva

Borragine in crosta

Una ricetta molto stuzzicante, squisita ma anche semplicissima da preparare

Portulaca, la pianta infestante ottima per la salute (e una ricetta)

Gli usi nella medicina tradizionale sono noti sin dall'antichità, vi proponiamo una ricetta sfiziosa e veloce per riscoprirne tutti i benefici

Risotto ai sapori di bosco con porcini e mirtilli

Dalle bontà dell'orto e del bosco, un risotto originale e squisito ispirato a un'antica ricetta, preparato a partire da riso integrale già cotto

Insalata di lenticchie con salsa al profumo di menta

Comoda anche da portare a lavoro, proponiamo una freschissima insalata di lenticchie con asparagi in salsa preparata con la menta

Corsi - Prevenzione a tavola

Amarene, visciole e marasche: sicuri di conoscere queste varietà?

Il ciliegio acido si distingue in diverse categorie: le amarene, le visciole e le marasche.

Insalata di barbabietola con granola di noci

Come preparare una deliziosa insalata a base di barbabietola con funghi in salsa agro e granola di noci

8 buoni motivi per mangiare le albicocche

Proteggono gli occhi, la regolarità intestinale, contrastano i sintomi della menopausa e riducono la glicemia: ecco perché le albicocche fanno così bene

Corsi - Prevenzione a tavola

Pancake senza glutine con giuggiole

Una ricetta squisita, facilissima e naturalmente dolce

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

Ciliegie, il regalo di fine primavera (e una ricetta)

Da metà maggio la natura ci regala le ciliegie, un frutto ricco di vitamine e sali minerali, ma povero di calorie: uno spuntino perfetto

La ricetta dei Pisarei e fasò

Oggi impariamo a preparare i pisarei, classici gnocchetti di farina e pan grattato della provincia di Piacenza conditi con fagioli borlotti e pomodoro

I cibi che proteggono occhi e vista

La salute degli occhi e il corretto funzionamento della vista passano anche dalla tavola. Ecco i cibi che contrastano o prevengono malattie degenerative oculari, come glaucoma e cataratta)

Crostata con kanten alle ciliegie

Oggi prepariamo una torta squisita, con la base della crostata e la parte superiore di kanten di ciliegie