I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La carne che gli italiani comprano è sempre meno

Osservatorio consumi, meno carne ma di qualità, maiale al top

Pubblicato il 29/03/2017 da

Meno carne nelle tavole degli italiani ma cresce la domanda di qualità e con grande attenzione alla salute; quella di maiale è la preferita, seguita da bovina e avicola. E’ quanto emerge dalle prime analisi dell’Osservatorio nazionale sui consumi delle carni di Agriumbria, che sarà presentato nel corso della fiera a Bastia Umbria dal 31 marzo al 2 aprile.

Si scopre così che il consumo medio annuo in Italia di carne è di 79 kg pro-capite, il più basso in Europa; i danesi sono a 109,8 kg, i portoghesi 101 kg, gli spagnoli 99,5 kg, francesi e tedeschi a 85,8 e 86 kg. Secondo i dati di febbraio, complice l’inflazione di gennaio, gli acquisti degli italiani sono però aumentati del 14% per la carne bovina, del 10% per i salumi e dell’8% per il maiale. Rimane il fatto che per frutta e verdura gli italiani spendono 98,55 euro al mese per famiglia, cifra superiore a quella per la carne scesa a 97 euro al mese, con una incidenza del 22% sul totale.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Carni conservate: la rivelazione del dottor Berrino

Il 2016 comunque ha visto ancora una flessione del 5% dei consumi domestici di carni bovine, dopo che anche il 2015 si era chiuso con -6%. I consumatori di carne sono calati del 7%, con oltre 16 milioni che nell’ultimo anno ne hanno ridotto gli acquisti. Quanto alle scelte, la più consumata in Italia resta la carne di maiale (37 kg a testa all’anno), seguita da quella bovina (21 kg) e dall’avicola (19 kg), mentre sul fronte delle quantità portate in tavola sono scese in media a 85 grammi al giorno. Crollano invece wurstel (-16,4%), carne in scatola (-9,9%), la rossa (-2,8%) e il prosciutto crudo (-2,4%).

LEGGI ANCHE: Nuove prove contro carni lavorate, aumentano rischio tumore

Ad avere la meglio sono le preparazioni fresche di coniglio (+3%) e quelle di pollame (+1,1%). Nuovi consumo che si ripercuotono negli allevamenti: dal 2010 hanno chiuso oltre 12 mila stalle da carne per effetto delle importazioni dall’estero, da dove arriva il 33% della carne consumata in Italia, ovvero quasi il 40% della carne bovina e il 35% di quella di maiale. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola”.

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pesche all’aroma di lavanda

Luglio ormai è arrivato e ci concediamo una ricetta fresca e nutriente, perfetta per la stagione estiva

Borragine in crosta

Una ricetta molto stuzzicante, squisita ma anche semplicissima da preparare

Portulaca, la pianta infestante ottima per la salute (e una ricetta)

Gli usi nella medicina tradizionale sono noti sin dall'antichità, vi proponiamo una ricetta sfiziosa e veloce per riscoprirne tutti i benefici

Risotto ai sapori di bosco con porcini e mirtilli

Dalle bontà dell'orto e del bosco, un risotto originale e squisito ispirato a un'antica ricetta, preparato a partire da riso integrale già cotto

Insalata di lenticchie con salsa al profumo di menta

Comoda anche da portare a lavoro, proponiamo una freschissima insalata di lenticchie con asparagi in salsa preparata con la menta

Corsi - Prevenzione a tavola

Amarene, visciole e marasche: sicuri di conoscere queste varietà?

Il ciliegio acido si distingue in diverse categorie: le amarene, le visciole e le marasche.

Insalata di barbabietola con granola di noci

Come preparare una deliziosa insalata a base di barbabietola con funghi in salsa agro e granola di noci

8 buoni motivi per mangiare le albicocche

Proteggono gli occhi, la regolarità intestinale, contrastano i sintomi della menopausa e riducono la glicemia: ecco perché le albicocche fanno così bene

Corsi - Prevenzione a tavola

Pancake senza glutine con giuggiole

Una ricetta squisita, facilissima e naturalmente dolce

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

Ciliegie, il regalo di fine primavera (e una ricetta)

Da metà maggio la natura ci regala le ciliegie, un frutto ricco di vitamine e sali minerali, ma povero di calorie: uno spuntino perfetto

La ricetta dei Pisarei e fasò

Oggi impariamo a preparare i pisarei, classici gnocchetti di farina e pan grattato della provincia di Piacenza conditi con fagioli borlotti e pomodoro

I cibi che proteggono occhi e vista

La salute degli occhi e il corretto funzionamento della vista passano anche dalla tavola. Ecco i cibi che contrastano o prevengono malattie degenerative oculari, come glaucoma e cataratta)

Crostata con kanten alle ciliegie

Oggi prepariamo una torta squisita, con la base della crostata e la parte superiore di kanten di ciliegie