I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Cuore, mezz’ora di corsa lo aiuta a restare giovane

Sufficiente un allenamento di 30 minuti per rallentare l'invecchiamento delle cellule cardiache

Pubblicato il 21/03/2017 da Prevenzione a tavola

Correre potrebbe aiutare il cuore a restare giovane: sarebbe, infatti, sufficiente un allenamento di 30 minuti per rallentare l'invecchiamento delle cellule cardiache. Lo sostiene un'indagine pubblicata sulla rivista Experimental Physiology dai ricercatori dell'Università del Maryland di College Park (Stati Uniti). Secondo gli esperti, la corsa sarebbe in grado di prevenire l'accorciamento dei telomeri, le cui dimensioni sono considerate un indicatore dell'età biologica delle persone.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Come intervenire in caso di infarto, ischemia e angina

I telomeri sono molecole situate nelle estremità dei cromosomi, che servono a proteggere dalla perdita del Dna durante la divisione cellulare. Le loro dimensioni rappresentano un indice della longevità di una persona, perché diminuiscono con il passare degli anni. Di conseguenza, se la loro lunghezza resta intatta, l’organismo rimane giovane.

LEGGI ANCHE: Cuore ‘a tutta birra’, una pinta al giorno protegge dalle malattie cardiache

Durante la ricerca, gli autori hanno verificato l'effetto della corsa sulle cellule cardiache di due gruppi di topi giovani, sani e di sesso femminile. La scelta di condurre l'esperimento sulle topoline era dovuta alla loro maggiore propensione a correre rispetto ai maschi. All'inizio dello studio, gli scienziati hanno insegnato ad alcuni esemplari a correre su un tapis roulant, mentre hanno fatto restare gli altri all'interno della loro gabbia. Successivamente, hanno lasciato tutti i roditori a riposo per alcuni giorni, per fare in modo che l'organismo di quelli che avevano corso perdesse ogni condizionamento aerobico.

LEGGI ANCHE: Lo sport riduce rischio tumori e problemi cardiaci

Infine, gli esperti hanno fatto correre di nuovo le topoline sul tapis roulant per 30 minuti a media velocità -  un allenamento progettato per simulare un moderato esercizio fisico nelle persone -, lasciando il gruppo di controllo nella gabbia. Al termine della mezz'ora di esercizio, hanno prelevato alcuni campioni di tessuto cardiaco dagli esemplari che avevano corso e da quelli rimasti inattivi. L'analisi ha evidenziato che l'attività della telomerasi, l'enzima che protegge i telomeri, risultava più elevata nei roditori che avevano effettuato la corsa. Inoltre, è emerso che l'allenamento aveva stimolato i processi di riparazione del Dna delle cellule del cuore, che contribuiscono a mantenere giovane l'organo cardiaco. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Miele di corbezzolo, nuova arma contro il tumore

Bloccherebbe la crescita delle cellule del tumore al colon

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Corsi - Prevenzione a tavola

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Corsi - Prevenzione a tavola

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova