I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Un te’ al giorno diminuisce i rischi di demenza del 50%

Quantificati i benefici dei potenti anti infiammatori contenuti

Pubblicato il 17/03/2017 da Prevenzione a tavola

Bere una tazza di te' al giorno - sia esso nero o verde o di altre varieta' - dimezzerebbe i rischi di demenza senile del 50%. Dopo il caffe' e' ora la volta de te' per la prevenzione. Ed addirittura dell'86% tra chi e' portatore di una mutazione genetica che favorisce i disturbi del declino mentale: si tratta del gene APOE, che nella variante dell''allele E4', sembra favorire lo sviluppo dell'Alzheimer. Ad osservare la marcata riduzione dei casi di demenza mentale tra i consumatori abituali di te' e' un nuovo studio dell'universita' di Singapore condotto da Feng Lei.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO : Vino rosso e tè verde, alleati della prevenzione e della terapia del tumore

Il team di ricercatori - che oggi ha rilasciato un comunicato stampa sui dati emersi dall'indagine - ha seguito la salute di 957 individui dai 55 anni in su' per 7 anni. Dividendoli in due gruppi: i portatori della variante genica ed i non-portatori. Lo studio ha tenuto conto di altre' condizioni della salute e degli stili di vita dei partecipanti. Ma i dati son risultati chiari: il rischio di demenza e' dimezzato nei bevitori quotidiani di te' e scende dell'86% tra i portatori del gene alterato. Pubblicata sulla rivista Usa 'Journal of Nutrition, Health and Aging', la indagine individuerebbe nelle catechine e nei flavonoidi presenti nelle foglie del te' potenti sostanze anti-infiammatorie che proteggerebbero il cervello. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Corsi - Prevenzione a tavola

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Corsi - Prevenzione a tavola

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute