Pesticidi cancerogeni nei cetrioli

Scatta l’allarme per i cetrioli che arrivano dall’Egitto. Secondo il rapporto Rasff dell’Unione europea, rilanciato anche dal ministero della Salute, conterrebbero pesticidi cancerogeni. Dalle analisi svolte il 24 febbraio è emersa la presenza di procimidone, una sostanza altamente tossica e proibita per il suoi effetti sul sistema endocrino, in particolare sull’apparato riproduttivo maschile.

“La segnalazione è stata diffusa il 9 marzo dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) ed inviata al Ministero della salute italiano. È l’amaro prezzo del mercato globale”, commenta Giovanni D’Agata, presidente dello ‘Sportello dei Diritti’. Le autorità europee non riescono a controllare al meglio il mercato ortofrutticolo e di conseguenza è necessario essere attenti a cosa si compra leggendo l’etichetta sulla provenienza dei prodotti. In questo periodo dell’anno resta peraltro sconsigliato l’acquisto di peperoni, pomodori e cetrioli di origine spagnola, turca o africana. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola”.

banner basso postfucina

Condividi il post

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

I nostri corsi
sono validati da:

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759