I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Gruppo sanguigno e problemi sessuali, piu’ fortunati sono gli uomini ‘0’

Rischio disfunzione erettile maggiore in chi ha gruppo A, B o AB

Pubblicato il 07/03/2017 da Prevenzione a tavola

Difficoltà tra le lenzuola? Negli uomini la disfunzione erettile può dipendere anche dal gruppo sanguigno. I più ' fortunati', con meno problemi, sono quelli che appartengono al gruppo 0, mentre quelli che hanno maggiori rischi al gruppo A, B, oppure AB. È quanto emerge da uno studio della Ordu University, in Turchia, pubblicato sulla rivista Archivio italiano di urologia e andrologia. Gli studiosi hanno preso in esame 350 persone intorno ai 60 anni di età che si erano rivolte alla clinica di urologia in tre anni (aprile 2012-2015). I pazienti sono stati divisi in due gruppi, in base al fatto che soffrissero o meno di disfunzione erettile. In totale, ad avere questo problema sono risultati essere 111 partecipanti allo studio, mentre gli altri 239 non erano affetti dal disturbo.

A tutti è stato prelevato un campione di sangue per rilevare il gruppo sanguigno. Dai risultati è emerso che rispetto al gruppo sanguigno 0, il rischio di disfunzione erettile era 3,9 volte maggiore per quello A, 3,5 volte maggiore per quello B e 4,7 volte maggiore per quello AB. Solo il 16 per cento di coloro che appartenevano al gruppo sanguigno O risultavano avere avuto problemi di eccitazione, rispetto al 42 per cento di coloro che appartenevano ai gruppi sanguigni A. I risultati rimanevano validi pur tenendo conto di fattori che potenzialmente possono mettere a rischio la fertilità e portare allo sviluppo di disfunzione erettile, come fumo o pressione alta. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Corsi - Prevenzione a tavola

Dal cacao un aiuto per ossa fragili e malattie respiratorie

Il cacao e gli alimenti che lo contengono hanno quantità significative di vitamina D2

Raffreddore e influenza in arrivo: anticipiamo il TG col cibo giusto

Ecco i cibi che possono aiutarci a prevenire i mali di stagione

Perché la cicoria è così buona per la salute

La cicoria si può trovarla da settembre fino a febbraio: ecco una ricetta sana e gustosa

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore