I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

L’infuso che sgonfia l’intestino rendendo il ventre piatto

Un rimedio ottimo eliminare tutte le tossine che ostacolano il buon funzionamento del metabolismo

Pubblicato il 08/02/2017 da Prevenzione a tavola

Il consumo regolare di tè alla cannella e alloro è un rimedio ottimo per aiutare l’organismo ad eliminare tutte le tossine di cui non ha bisogno e che ostacolano il buon funzionamento del metabolismo.

Questo rimedio naturale è sempre più popolare e ogni giorno aumentano le testimonianze sulla sua efficacia.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Ingredienti

  • 1 litro d’acqua
  • 2 stecche di cannella
  • 10 foglie di alloro

Preparazione

  • La preparazione di questo infuso non è per nulla difficile. L’unica cosa da fare è mettere a bollire un litro d’acqua con le stecche di cannella e le foglie di alloro.
  • Quando giunge ad ebollizione, abbassate il fuoco e lasciate bollire altri 15 minuti. Ritirate e lasciate che riposi prima di berlo.

Come assumerlo?

Iniziate con una tazza a digiuno e bevete massimo due tazze al giorno. Assumendo questo rimedio ogni giorno, è possibile perdere alcuni centimetri in poco tempo.

Grazie alla sua potente azione antinfiammatoria, mantiene l’addome piatto fin dai primi momenti della giornata.

LEGGI ANCHE Il rimedio naturale per depurare lo stomaco

Controindicazioni

La cannella possiede una sostanza chimica chiamata cumarina che può essere tossica se assunta in grandi quantità. Questo rimedio, pertanto, non deve essere assunto in dosi maggiori a quelle consigliate.

Se ne sconsiglia l’uso anche in caso di gravidanza, problemi digestivi (come ulcere o gastrite) e consumo di antibiotici. (Fonte)

Potrebbe interessarti anche: Vino rosso e tè verde, alleati della prevenzione e della terapia del tumore



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?