I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

L’infuso che sgonfia l’intestino rendendo il ventre piatto

Un rimedio ottimo eliminare tutte le tossine che ostacolano il buon funzionamento del metabolismo

Pubblicato il 08/02/2017 da Prevenzione a tavola

Il consumo regolare di tè alla cannella e alloro è un rimedio ottimo per aiutare l’organismo ad eliminare tutte le tossine di cui non ha bisogno e che ostacolano il buon funzionamento del metabolismo.

Questo rimedio naturale è sempre più popolare e ogni giorno aumentano le testimonianze sulla sua efficacia.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Ingredienti

  • 1 litro d’acqua
  • 2 stecche di cannella
  • 10 foglie di alloro

Preparazione

  • La preparazione di questo infuso non è per nulla difficile. L’unica cosa da fare è mettere a bollire un litro d’acqua con le stecche di cannella e le foglie di alloro.
  • Quando giunge ad ebollizione, abbassate il fuoco e lasciate bollire altri 15 minuti. Ritirate e lasciate che riposi prima di berlo.

Come assumerlo?

Iniziate con una tazza a digiuno e bevete massimo due tazze al giorno. Assumendo questo rimedio ogni giorno, è possibile perdere alcuni centimetri in poco tempo.

Grazie alla sua potente azione antinfiammatoria, mantiene l’addome piatto fin dai primi momenti della giornata.

LEGGI ANCHE Il rimedio naturale per depurare lo stomaco

Controindicazioni

La cannella possiede una sostanza chimica chiamata cumarina che può essere tossica se assunta in grandi quantità. Questo rimedio, pertanto, non deve essere assunto in dosi maggiori a quelle consigliate.

Se ne sconsiglia l’uso anche in caso di gravidanza, problemi digestivi (come ulcere o gastrite) e consumo di antibiotici. (Fonte)

Potrebbe interessarti anche: Vino rosso e tè verde, alleati della prevenzione e della terapia del tumore



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Corsi - Prevenzione a tavola

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale