I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Farina biologica macinata a pietra: un giovane salva un mulino per produrla

Il progetto Mulinum del 28enne calabrese Stefano Caccavari per mangiare sano come 100 anni fa

Pubblicato il 02/02/2017 da Prevenzione a tavola

È una bella storia quella di Stefano Caccavari, 28 anni di San Floro, che sfruttando il potere dei social è riuscito prima ad avviare il cosiddetto “orto di famiglia”, ovvero piccoli appezzamenti di terreno assegnati a chi ha voglia di coltivare i propri ortaggi in modo totalmente bio, e poi, grazie ai circa 500 mila euro raccolti online, a salvare l’ultimo mulino a pietra della Calabria, il "Mulinum di San Floro" dove il grano diventa farina e nello stesso casolare, dal 19 marzo, la farina verrà trasformata in prodotti da forno come pane, dolci e pizza.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO DELLA MACINAZIONE DEL PRIMO SACCO DI FARINA BIOLOGICA

Stefano ha inaugurato insieme a numerosi amici e curiosi la nuova struttura. Taglio del nastro con il sindaco di San Floro Teresa Procopio e con il presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno. Erano presenti in tanti per sostenere l’idea, per vedere con i propri occhi un sogno che si è materializzato in 120 giorni in località Torre del Duca: il casolare realizzato in bio edilizia naturale, il mulino, quattro macine di pietra, due forni e le sale.

Il giovane imprenditore ha macinato di fronte a tutti il primo sacco di farina biologica macinata a pietra, come 100 anni fa, per difendere territorio e tradizione. «Il progetto è nato su internet - ricorda Caccavari - ho lanciato l’appello sui social “aiutatemi a salvare un mulino” e da lì abbiamo costruito un intero casolare per macinare grano in farina grazie ai tanti contributi di quelli che oggi sono soci del mulino e che hanno acquistato in anticipo, con una carta prepagata, la farina che consumeranno in futuro. Dopo questo è nata la filiera dei grani, abbiamo oltre 200 ettari di grano già coltivato. Stanno nascendo una marea di opportunità di lavoro come fornai, pizzaioli, mugnai, camerieri».

Ma non finisce qui, il giovane imprenditore, che ha saputo far parlare di sè i media nazionali, annuncia anche un franchising in tutta Italia per le pizzerie Mulinum. «È la prima volta che un mulino diventa "social" - ci tiene a ricordare Caccavari - vogliamo condividere un bene che una volta riguardava solo la famiglia. Le risorse contano poco, quelle si trovano - ciò che serve è la volontà di fare le cose».

Un bell'esempio partito dal sud di chi crede nelle proprie potenzialità e in quelle del proprio territorio, un sfida che ora è tutta da giocare! (Fonte)

Per chi volesse sapere di più o prenotare online un sacco di farina biologica può visitare il sito www.mulinodisanfloro.it



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo