I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Nuovi casi di meningite in Italia

Bambina ricoverata in Veneto, uomo deceduto in Calabria

Pubblicato il 30/01/2017 da Prevenzione a tavola

Nuovo caso di meningite, in Veneto. Una bimba è stata ricoverata nel primo pomeriggio di sabato 28 gennaio nel Reparto di Pediatria dell'ospedale 'Pietro Cosma' di Camposampiero, per una meningite al momento in via di tipizzazione. Lo riferisce l'Ulss 6 Euganea che non riporta l'età della paziente, ma parla di una "piccola bambina, residente nella zona del Camposampierese". Le sue condizioni "non sono giudicate preoccupanti".

"Essendo il quadro clinico suggestivo per un'infezione con possibile diffusibilità - si legge nella nota - è stata subito avviata la profilassi per i contatti ristretti. La piccola non frequenta comunità (ad esempio nido) - precisa l'azienda sanitaria - per cui la necessità d'intervento è ristretta al nucleo famigliare". La bimba "stava seguendo il ciclo vaccinale previsto, ma per la giovane età lo stesso non era ancora concluso", si precisa. (Fonte)

LEGGI ANCHE: Meningite: bimbo di 22 mesi muore a Firenze

Un uomo di 50 anni è morto nell'ospedale di Vibo Valentia a causa di un'infezione da meningococco. L'uomo, Giuseppe Iannazzo, titolare di un ristorante a Lamezia Terme, era stato ricoverato 15 giorni fa nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Lamezia e in seguito trasferito nell'unità di Malattie infettive di Vibo.

Malgrado le terapie, Iannazzo é deceduto venerdì scorso. "Al momento - ha detto il Dg dell'Asp di Catanzaro, Giuseppe Perri - non c'è alcun allarme. Il numero di casi di infezione da meningococco registrati nella provincia di Catanzaro, ed in generale in tutta la Calabria, rientra assolutamente nella media annuale nazionale". Perri ha assicurato che "subito dopo che é stata riscontrata la presenza del virus, è stata attivata la profilassi antibiotica per tutte le persone venute a contatto con il paziente, compresi i medici. Per venire incontro alle richieste, il centro vaccini dell'Asp di Catanzaro effettua, due sedute straordinarie di pomeriggio, il martedì e il giovedì". (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore