I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Protesi al seno dichiarate potenzialmente cancerogene

20mila pazienti risarcite con 3mila euro

Pubblicato il 23/01/2017 da Prevenzione a tavola

Un indennizzo di 3mila euro a ognuna delle 20mila pazienti francesi che hanno presentato querela per l'impianto delle protesi mammarie Pip (Poly Implants Prothèses),potenzialmente cancerogene perché riempite di un silicone per uso industriale. A pagare ben 60 milioni di euro - come impone la sentenza del tribunale del commercio di Tolosa - sarà l'organismo tedesco di controllo Tüv Rheinland, che ne aveva certificato la qualità per l'immissione al commercio. La sentenza conferma pronunce di condanna precedenti per i responsabili dello scandalo.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Tumore al seno: prevenzione e autopalpazione

La vicenda delle protesi Pip, che ha interessato circa 30mila donne in tutto il mondo, risale al 2010 quando le Pip sono state ritirate dal mercato per un tasso anomalo di rotture. Dai controlli successivi è poi emerso che erano riempite con un gel non a norma ed erano ad alto rischio di rottura. Il fondatore dell'azienda produttrice, Jean-Claude Mas, è stato condannato a 4 anni di prigione, diffidato a esercitare qualsiasi attività in ambito sanitario e al pagamento di 75mila euro di multa. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina

Vuoi ricevere una ricetta gratis al mese? LASCIA LA TUA MAIL QUI e preparati ad assaporare una ricetta buona e salutare!



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero