I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Olio di girasole e mais, non adatto per friggere

Ad una certa temperatura sprigionano sostanze tossiche

Pubblicato il 19/01/2017 da Prevenzione a tavola

L’olio di semi di girasole e di semi di mais, se utilizzati per la frittura, sprigionano elementi tossici fino a duecento volte più dei limiti indicati dall’Oms. Tradotto: sono potenzialmente cancerogeni.

IN ALTO: LA NUTRIZIONISTA CONSIGLIA L'OLIO MIGLIORE PER FRIGGERE

A lanciare l’allarme è il quotidiano britannico Telegraph. Secondo quanto riporta l’estensore dell’articolo, Robert Mendick, il livello di pericolosità di olio di semi di girasole e di semi di mais è stato sostanzialmente ignorato e quindi sottovalutato. Secondo l’Università De Montfort di Leicester, in particolare,  gli oli di semi di girasole o mais, comunemente usati per la frittura, proprio una volta usati per friggere conterrebbero aldeidi tossici per quantità cento o duecento volte superiori rispetto ai limiti posti dall’Organizzazione mondiale della Sanità. (Fonte)

Leggi anche Diabete: olio d’oliva riduce aumento glicemia dopo i pasti

Noi della Fucina.it abbiamo trattato l'argomento già tempo fa, grazie alla dottoressa Cevoli che ci ha spiegato che ogni olio è adatto a una modalità di cottura differente, viste le sue caratteristiche costitutive. Soprattutto per la frittura il problema sta nel punto di fumo, quel momento in cui l'olio sprigiona sostanze tossiche. In alto il video della nutrizionista Cevoli che spiega qual è l'olio migliore per friggere! 



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Corsi - Prevenzione a tavola

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale