I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le bevande che favoriscono le occhiaie e l’invecchiamento della pelle

Alcuni cibi possono avere influenze anche sulla nostra pelle o posso accentuare le occhiaie

Pubblicato il 19/01/2017 da Prevenzione a tavola

Tutti sappiamo quanto l'alimentazione influisca sul corretto funzionamento del nostro corpo e del nostro organismo. Ma forse non tutti sanno che alcuni cibi possono avere influenze anche sulla nostra pelle o posso accentuare le occhiaie.

IN ALTO IL VIDEO: Come eliminare le occhiaie con il bicarbonato di sodio

La naturopata e dermatologa Nigma Talib ha individuato gli effetti di latte e vino sul nostro viso:

Vino – Chi consuma regolarmente due bicchieri di vino al giorno ha occhi arrossati, palpebre cadenti, pori dilatati e pelle disidratata. Queste caratteristiche vengono esaltate da ogni tipo di bevanda alcolica. L’alcol infatti disidrata la pelle e la cosa rende più visibili le rughe e i segni dell’invecchiamento. Inoltre, contiene moltissimi zuccheri e di conseguenza danneggia il collagene, indispensabile per mantenere il viso elastico e tonico. Per curare il proprio aspetto, è consigliabile astenersi il più possibile dagli alcolici oppure scegliere dei vini con poco zucchero come il Sauvignon blanc, il pinot grigio o il merlot.

Potrebbe interessarti anche Come eliminare le occhiaie in 15 minuti 

Latte – Le persone che consumano molti prodotti lattiero-caseari come latte, formaggio yogurt o panna spesso non sanno di essere intolleranti al lattosio. Anche se nella maggior parte dei casi si presentano nausea e gonfiore addominale, a volte non c’è alcun sintomo evidente. Basta però analizzare l’aspetto del proprio viso per scoprire una simile intolleranza. Palpebre gonfie, borse ed occhiaie e piccole macchie bianche sul mento sono sintomi del fatto che non si riesce a digerire il latte: l’infiammazione ha infatti degli effetti evidenti sulla pelle. Inoltre, sono sostanze ricche di ormoni che rompono l’equilibrio naturalmente raggiunto dal corpo di ognuno di noi. (Fonte)

E' vero che molti alimenti fanno bene a una cosa e meno a un'altra: è il caso del vino rosso. Come ci spiega il dott. Mariano Bizzarri della Sapienza il Vino rosso è un alleato della prevenzione e della terapia del tumore.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti