I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Rischio salmonella nel cibo per cani

Ecco qual è il cibo ritirato

Pubblicato il 06/12/2016 da Prevenzione a tavola

A lanciare l'allarme è Fsa, Food Standards Agency, agenzia della sicurezza alimentare inglese. L'alimento "incriminato" è il Country Hunter della Natures Menu, il cibo per cani congelato realizzato con l'80% di pollo, manzo e tacchino e dal peso di un chilo. Il lotto interessato al ritiro su tutto il mercato europeo è il 13.122.01 con data di scadenza il 13 dicembre 2017.

Il batterio potrebbe provocare un'intossicazione alimentare molto pericolosa per l'uomo attraverso un contatto diretto con il cibo o con i recipienti che lo contengono. Ma anche per i cani. Come scrive Pet Business World, chi avesse acquistato questo prodotto non lo devi assolutamente consumare e si deve rivolgere allo 0800 0.183.770. L'allerta riguarda anche gli acquisti on line: anche se le confezioni dopo l'alert sono state bloccate e qui in Italia non dovrebbero più arrivare nei negozi, c'è il rischio che possano ancora essere in vendita su internet anche nei prossimi mesi.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Il veterinaio: "Che cibo scegliere per i nostri animali?"

Craig Taylor, amministratore delegato di Natures Menu, spiega: "E' un dato di fatto che le nostre materie prime contengono batteri vivi e anche che tutto il cibo crudo è non sterilizzato. Per questo motivo tanti consumatori riscontrano risultati positivi per la salute dei loro animali domestici. Distribuiamo oltre 18 milioni di porzioni di cibo crudo ogni anno. Allo stato attuale la regola per tutti gli alimenti crudi per animali da compagnia richiede che il cibo deve avere un livello di enterobatteri non superiore a 5.000".

Il lotto incriminato riguarda un campione a base di carne di tacchino prodotto a settembre e inviato in Norvegia. Qui i test per la salmonella hanno dato esiti positivi. Cosa "non sorprendente" per l'azienda. Che raccomanda ai proprietari dei cani di preparare i cibi in maniera sicura e di pulire accuratamente le ciotole. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: a NATALE regalati il Corso online di "Prevenzione a tavola" (SCONTO di 20 euro fino al 25/12)

banner-basso-post-fucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Corsi - Prevenzione a tavola

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Corsi - Prevenzione a tavola

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova

Arriva la quinoa tutta italiana

Una varietà adattabile alle nostre condizioni climatiche di quinoa, lo pseudocereale delle Ande