I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La cannella protegge lo stomaco

Ne abbassa la temperatura, riducendo la presenza dei gas intestinali

Pubblicato il 05/10/2016 da Prevenzione a tavola

Aggiungere un pizzico di cannella alla dieta potrebbe proteggere lo stomaco, contribuendo a mantenerne integre le pareti. Lo sostiene uno studio australiano pubblicato sulla rivista Scientific Reports dal team di ricercatori coordinato da Kourosh Kalantar-zadeh, docente presso la RMIT University di Melbourne. Secondo gli autori, la cannella avrebbe la capacità di abbassare la temperatura corporea e, grazie a questo, di ridurre la presenza nello stomaco dei gas prodotti durante la digestione.

Per arrivare a queste conclusioni, gli scienziati si sono serviti di un dispositivo sviluppato dalla RMIT University, costituito da una capsula ingoiabile dotata di un sensore capace di rilevare la presenza dei gas nello stomaco. Lo hanno, quindi, utilizzato per analizzare la salute epatica di due gruppi di maiali, uno tenuto a temperatura ambiente, mentre l’altro in un locale caldo.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina

I ricercatori hanno aggiunto la cannella al mangime dei suini. Quando gli animali hanno terminato il pasto, hanno osservato cosa avveniva nel loro stomaco grazie alle capsule-sensori. Hanno così potuto constatare che la spezia aveva ridotto la temperatura epatica dei membri di entrambi i gruppi, fino a un massimo di 2C°. In questo modo, aveva contribuito a ridurre la presenza dei gas prodotti durante la digestione e a mantenere integra la parete dello stomaco di tutti gli esemplari. Continua a leggere...



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle