I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Europarlamento prolunga le agevolazioni per le arance sudafricane

Proteste di alcuni deputati e dei produttori siciliani e calabresi

Pubblicato il 21/09/2016 da Prevenzione a tavola

A Bruxelles si prolungano le agevolazioni per le arance provenienti dal Sud Africa e scoppiano le polemiche. Il deputato europeo del Ppe Giovanni La Via ha mostrato per protesta un cartello “Io voto no”. Così come la parlamentare Michela Giuffirida che ha tuonato contro l’accordo.

Con 417 voti favorevoli, 216 contrari e 66 astenuti, è stato pronunciato il “sì” all’accordo di partenariato economico tra l’Ue e gli stati della SADC aderenti all’APE, cioè Botswana, il Lesotho, il Mozambico, la Namibia, lo Swaziland e il Sud Africa.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO DEL DEPUTATO CHE SI E' OPPOSTO

Proprio in relazione al Sudafrica si è approvata l’estensione del periodo di tariffazione agevolata per l’importazione di arance provenienti da Citta del Capo, fino a ora prevista dal 1 luglio al 16 ottobre (data in cui i dazi doganali sono reintrodotti al tasso del 16%) ma da oggi protratta fino al 30 novembre - con un decremento previsto dell'1,8% l'anno, fino all’esenzione totale entro il 2025 .

“Se per un verso si tratta di un accordo meritevole di sostegno, per le finalità e per la molteplicità di settori e di Stati coinvolti, d’altra parte - commenta il Presidente della Commissione Ambiente La Via - ogni qualvolta si fanno accordi tra l’Ue e altri Paesi, a pagare è sempre l’agricoltura. Oggi abbiamo inteso ancora una volta fare nostre, tramite il voto contrario, le preoccupazioni dei nostri agrumicoltori”.Si è opposta votando no anche Michela Giuffrida del Pd. “Secondo le associazioni di categoria - rivela Giuffrida - ci sono i numeri per chiedere lo stato di crisi del settore, altro che estendere le importazioni”. In Italia, a fronte di un comparto agrumicolo che conta 80.000 aziende e 130.000 ettari di superfici coltivate, le importazioni di arance dai paesi inclusi dall'accordo (Repubblica Sudafrica, Botswana, Lesotho, Mozambico, Namibia e Swaziland) sono aumentate del 21% nel 2015 rispetto al 2013 e i dati di Ismea registrano una forte flessione dei prezzi, -34% per le arance tarocco comune, -42% per le arance tarocco nucellare. “Sono numeri che i nostri produttori non possono più tollerare - ribadisce l’eurodeputato - e, oltre il fattore economico, vitale per una regione a vocazione agricola e agrumicola come la Sicilia, ci preoccupa il fattore sicurezza”.

In serata interviene con un tweet anche l'europarlamentare del Pd Caterina Chinnici: "Per tutelare la qualità dei nostri prodotti agricoli oggi il mio voto contrario al partenariato economico Ue-Paesi sudafricani" (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Riso integrale al pesto di fave con profumo di menta

Oggi voglio condividere con voi questa ricetta semplice, veloce, sfiziosa

Miele di corbezzolo, nuova arma contro il tumore

Bloccherebbe la crescita delle cellule del tumore al colon

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

Corsi - Prevenzione a tavola

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Corsi - Prevenzione a tavola

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati