I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le bevande naturali per disintossicare il fegato

Ecco come disintossicare il fegato naturalmente e perdere peso

Pubblicato il 09/09/2016 da Prevenzione a tavola

Un fegato sano è la chiave per perdere peso e restare in pesoforma. Ecco come depurarci con queste bevande notturne. La disintossicazione del fegato è un fattore determinante per tutti coloro i quali vogliono perdere peso, o lottano contro l’obesità. Tuttavia, una cattiva alimentazione e la costante esposizione a tossine ambientali, compromettono il nostro benessere, riducendo funzioni e salute del fegato.

Quasi tutti i rimedi per disintossicare il fegato vengono presi al mattino e a stomaco vuoto. Tuttavia, le bevande che ti descriviamo di seguito sono particolarmente efficaci di notte. Secondo la medicina tradizionale cinese, infatti, il fegato funziona meglio fra l’1 e le 3 di mattina.

Camomilla

Molto efficace per migliorare la digestione, oltre ad essere un ottimo antiossidante. Ha proprietà sedative, che migliorano la qualità del sonno e riducono lo stress.

Acqua tiepida e limone

Una bevanda molto popolare al mattino, ma efficacissima anche di notte. Il limone ha proprietà diuretiche e depurative, che supportano le funzioni del fegato. Versa il succo di un limone in un bicchiere di acqua tiepida, e bevi mezz’ora prima di andare a dormire per 3 settimane.

Zenzero e succo di limone

La combinazione perfetta per perdere peso e disintossicare il fegato. Entrambi contengono dosi significative di vitamina C, e altri antiossidanti, che promuovono la funzione metabolica.

Fai bollire una tazza d’acqua, poi rimuovi dal fornello e aggiungi un pezzo di zenzero e il succo di mezzo limone. Fai riposare e bevi 3 volte a settimana, prima di andare a dormire.

Menta

Facilita la digestione, sopratutto dopo una cena pesante. Il mentolo aumenta la capacità del corpo per eliminare i residui che si trovano nel fegato e nel colon.

Fai bollire un bicchiere d’acqua, poi ritira dal fornello e aggiungi qualche foglia di menta. Bevi prima di andare a dormire, per almeno 3 settimane. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Corsi - Prevenzione a tavola

Dal cacao un aiuto per ossa fragili e malattie respiratorie

Il cacao e gli alimenti che lo contengono hanno quantità significative di vitamina D2

Raffreddore e influenza in arrivo: anticipiamo il TG col cibo giusto

Ecco i cibi che possono aiutarci a prevenire i mali di stagione

Perché la cicoria è così buona per la salute

La cicoria si può trovarla da settembre fino a febbraio: ecco una ricetta sana e gustosa

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore