I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Maxi sequestro 700 kg tonno rosso e pesce spada

Tutto da buttare via

Pubblicato il 02/09/2016 da Prevenzione a tavola

Un maxi sequestro di tonno rosso e pesce spada, di 700 kg di prodotto ittico, è stato eseguito dalla Capitaneria di Porto di Monfalcone, a conclusione di una complessa operazione portata a termine in collaborazione con l’Aas 2 Bassa Friulana Isontina. L’attività è stata conclusa dagli uomini del comandante Di Gioia che continuano quotidianamente a garantire la sicurezza di bagnanti e diportisti nel cuore della stagione estiva senza sacrificare, tuttavia, l’esigenza imprescindibile di tutela della salute del consumatore negli ultimi tempi sempre più attratto anche da piatti a base di pesce fresco.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO: Come capire se il pesce è fresco ed evitare intossicazioni

Ancora una volta, tonno e pesce spada avevano viaggiatodalla Sicilia fino in Friuli senza la prevista etichettaturache permette di conoscere l’esatta provenienza del prodotto ittico e garantisce così il consumatore finale contro le frodi in commercio. L’azione di intelligence dei militari ha permesso di intercettare tempestivamente lagrossa quantità di prodotto ittico in cattivo stato di conservazione prima della sua commercializzazione, destinata quasi esclusivamente a ricoprire i banchi deimercati del Friuli Venezia Giulia. Il precario stato di conservazione degli esemplari di tonno rosso e pesce spada sequestrati porterà alla loro distruzione. A finire nei guai due società di pesca siciliane i cui camion, con il carico di tonno e di spada, sono stati intercettati su strada prima di arrivare alla ditta cui era destinata la merce; è stata proprio la ditta, attiva nel palmarino, a segnalare il fatto agli uomini del capitano Di Gioia, contribuendo in maniera fattiva al sequrestro.

Nel corso del 2016, il comando della Capitaneria di Porto di Monfalcone ha proceduto al sequestro di una tonnellata e mezza di prodotto ittico e ha elevato sanzioni per oltre60.000 euro tra grossisti, ristoratori e pescherie per carenze documentali nel commercio di prodotto ittico, soprattutto per quanto riguarda sempre il tonno rosso. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali